Word of Sport

Malore dopo l’incidente, perde la vita 79enne sannita

L'anziana era in auto con il marito
di  Redazione
2 mesi fa - 19 Luglio 2021

Malore dopo l’incidente, perde la vita 79enne sannita. Una donna di 79 anni di Cusano Mutri  ha perso la vita  dopo aver accusato un malore in seguito ad un incidente stradale in cui è rimasta coinvolta.

Auto guidata dal marito

La vittima, come riporta Anteprima 24 Benevento, si trovava  a bordo di un’auto guidata dal marito. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe perso il controllo della vettura che avrebbe terminato la sua corsa contro la parete di una galleria.

L’incidente ha avuto luogo  nel tardo pomeriggio di ieri a Cusano Mutri, lungo la strada provinciale che conduce a Cerreto Sannita, in provincia di Benevento. Scattato l’allarme, sul posto sono prontamente intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato la donna in ospedale, dove è deceduta. Indagano i carabinieri di Cerreto Sannita.

71enne muore annegata

Muore annegata: occupanti di una barca si tuffano per salvarla. Il decesso è avvenuto al pronto soccorso del Noa di Marina di Massa in provincia di Massa Carrara.

Una 71enne, Renata Pezzioli, di Gallarate (Varese) è annegata questa mattina nelle acque antistanti la zona delle Colonie a Marina di Massa, antistante il bagno Marchini. La turista 71enne è, poi, deceduta al pronto soccorso dell’ospedale delle Apuane. Intervenute l’automedica di Massa e l’ambulanza della Misericordia di Massa.

Secondo quanto appreso sembra che alcuni occupanti di una barca si siano gettati in mare per tentare di salvare la donna ma non ci sarebbe stato nulla da fare. Il corpo è stato recuperato.

Secondo annegamento

Si tratta del secondo annegamento che avviene in pochi giorni a Marina di Massa. Giovedì mattina, di fronte alle Colonie, infatti, un uomo era deceduto. La tragedia è avvenuta nelle acque di Marina di Massa.

Una persona, intorno alle 10.30, è annegata in mare nella zona delle colonie. Il mare molto mosso e la forte corrente sarebbero stati fatali per il giovane che si era avventurato in acqua per un bagno.

Il tentativo di salvare il giovane con l’aiuto di una barca ha potuto fare poco. Sembra che alcuni occupanti della barca si siano gettati in acqua per tentare di salvarlo ma non c’è stato niente da fare.

Il corpo è stato, in seguito, recuperato dalla Capitaneria di Porto. Sul posto erano andati Automedica di Massa e Pubblica Assistenza di Carrara (sezione di Marina).

Marina di Massa, il ristorante-palafitta rischia la chiusura: appello al sindaco per salvarlo

Chi è passato da Marina di Massa non può non ricordare “La Peniche”, il ristorante-palafitta che si trova sulle acque del Brugiano. Purtroppo questo locale così caratteristico adesso rischia la chiusura per motivi burocratici.

L’allarme è stato lanciato da Bruno Giampaoli, presidente della sezione di Massa-Montignoso di Italia Nostra che si rivolge anche al sindaco di Massa, Francesco Persiani.

«Da moltissimi anni – afferma Giampaoli – esiste a Marina di Massa, all’altezza del secondo ponte sul Brugiano, un ristorantino molto caratteristico, attualmente chiamato “La Peniche” che rischia di chiudere i battenti per motivi burocratici.

Questo locale che anticamente si chiamava “Ristorante Chalet la Barca di Gaetano” e nacque per volere dal signor Gaetano proprietario di una gelateria sita proprio davanti all’attuale ristorante.

L’idea piace e trova il consenso popolare tanto da interessare molti cittadini e turisti tra cui l’attuale proprietario che si innamora al punto di dedicargli il massimo interesse e portarlo a raggiungere un positivo consenso generale e farlo diventare un punto di notevole importanza paesaggistica, culinaria e sociale per l’ottima frequentazione della clientela».

Malore dopo l’incidente, perde la vita 79enne sannita
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST 79enne incidente malore Oggi