Quantcast

Mastella e i tanti voti raccolti a Cervinara

3 settimane fa
27 Settembre 2020
di il caudino

Mastella e i tanti voti raccolti a Cervinara. Chissà cosa staranno pensando gli storici elettori di Mastella a Cervinara, dopo l’uscita del sindaco di Benevento.

Ricordiamo che il primo cittadino, appena dopo pranzo, ha pubblicato un post abbastanza chiaro nei confronti della situazione epidemiologica di Cervinara.

“Faccio appello alla sensibilità dei cittadini di Cervinara che lavorano negli uffici a Benevento”. Ha scritto la prima volta. “Non venite in città prima di esservi fatti il tampone. E prego coloro i quali sono i diretti superiori di queste persone, di invitarli a restare a casa senza essersi prima accertati dell’esito. Nessuna caccia ad untori, ma legittima preoccupazione. Cervinara ha un altissimo numero di contagiati, meglio prevenire. Come Comune di Benevento, abbiamo dato questa indicazione”.

Rilancio

Non pago, poco dopo ha rilanciato con un altro post come riporta dall‘Inserto.

“Per chi mette il broncio, o fa finta, per quanto ho scritto: ho consigliato, e non imposto, richiamando quindi un atto di responsabilità, un tampone prima di venire al lavoro in ufficio a Benevento.

Questo per i cittadini di Cervinara. Perché? Perché, negli uffici, il rischio è altissimo. Il Comune di Ceppaloni,  per un dipendente di Cervinara, positivo al Covid, ha chiuso per due giorni ed imposto  tamponi a tutti i dipendenti, e non solo. Cervinara, in questo momento, ha problemi seri di contagio.

È sgraziato o scorretto chiedere di essere responsabili e di farsi il tampone?! Non ho fatto ordinanze; ho chiesto la cortesia di aver cura di sé e degli altri. La stessa cosa è avvenuta in altre circostanze.

Ho tanti amici a Cervinara, persone a me care, ed anche a loro ho chiesto di fare così. Tampone e ritorno alle attività. Quando i contagiati sono tanti, per una cittadina piccola, il protocollo prevede così”.

Elezioni

Eppure il rapporto tra Cervinara e Mastella è abbastanza stretto. Molte “famiglie” sono politicamente legate al sindaco di Benevento. Non serve tornare negli anni settanta o ottanta quando Mastella era inserito nei “numeri” che gli elettori della Democrazia Cristiana di Cervinara esprimevano.

Ad esempio, nel 2006 Senato 2006 Udeur di Mastella ottenne 372 voti alle elezioni politiche. Tre anni più tardi, alle Europee del 2009, Clemente ebbe 452 preferenze.

Sempre alle Europee, cinque anni dopo (nel 2014) il Sindaco raccolse ben 223 voti. Senza contare che nel 2018 la lista Forza Italia al Senato (che a Cervinara vedeva candidata la signora Alessandro Lonardo in Mastella) ebbe 967 voti.

Qui le altre notizie di cronaca.
Segui tutti gli aggiornamenti cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook del Caudino.