Cronaca

Molestie su baby calciatori: in manette un procuratore

Molestie su baby calciatori: in manette un procuratore
Un procuratore di baby giocatori di calcio è stato arrestato ieri fuori dal centro sportivo dell’As Roma a Trigoria mentre molestava un giovane talento della Roma.

Gli agenti di polizia della IV sezione della Squadra Mobile hanno trovato il procuratore, classe 1966 e molto conosciuto nell’ambiente, in auto con la promessa del calcio mentre tentava un approccio, secondo quanto scrivono Camilla Mozzetti e Giuseppe Scarpa sul Messaggero.

Il ragazzino non sarebbe l’unico ad aver subito attenzioni moleste da parte del procuratore: almeno altri due minori sarebbero coinvolti. La denuncia è partita da una famiglia che aveva avuto a che fare con l’uomo che ora si trova nel carcere di Regina Coeli e dovrà rispondere dell’accusa di abusi sessuali nei confronti di minore.

L’uomo dall’aspetto rassicurante e sempre pronto alla battuta, ingannava i ragazzini promettendo loro carriere folgoranti nelle principali squadre di calcio italiane: «Tu sei perfetto per il ruolo di attaccante, vedrai che se ti impegni ci riusciamo», o ancora: «No, non sei per la difesa, tu vali molto di più come mediano».


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it