Word of Sport

Monsignor Fisichella cittadino di Montesarchio

sei in  Attualità

8 anni fa - 27 Maggio 2014

Da oggi monsignor Rino Fisichella è cittadino onorario di Montesarchio. L’onorificenza è stata conferita nel corso di un consiglio comunale straordinario che si è svolto a palazzo San Francesco.
L’arcivescovo, presidente della congregazione per la nuova evangelizzazione, è legato da un grande affetto all’assessore Tonino De Mizio.
E tramite lui, il presule ha sviluppato un affetto particolare per il centro caudino. Questi sono stati i motivi che hanno portato a concedere la cittadinanza onoraria. Monsignor Fisichella si è detto onorato e emozionato. “Per me – ci ha detto-  si tratta di una grande responsabilità e farò di tutto per meritare questo onore. La prima cosa che farò, sarà dedicare il mio prossimo libro a Montesarchio”.
Peccato che la minoranza consiliare non ha inteso partecipare a questo evento. Dovrebbe trattarsi di un tema che supera la polemica politica ma si vede che non è così. Ad accogliere l’arcivescovo, il sindaco Franco Damiano, il nuovo prefetto di Benevento, Paola Faraone, il sottosegretario alla difesa, Gioacchino Alfano e l’arcivescovo di Benevento, monsignor Andrea Mugione. Come sempre avviene, il primo cittadino Damiano ha invitato tutti i colleghi sindaci della Valle, nell’ottica dell’Unione dei comuni. Subito dopo la cerimonia, monsignor Fisichella ha preso parte ad un convegno sulla nuova evangelizzazione, moderato da Pellegrino Giornale.

Peppino Vaccariello

Monsignor Fisichella cittadino di Montesarchio