Cultura

Montesarchio: Entroterra, la perfomance artistica di Biancardi si fa denuncia

Montesarchio: Entroterra, la perfomance artistica di Biancardi si fa denuncia

Montesarchio: Entroterra, la perfomance artistica di Biancardi si fa denuncia. Si è svolta sabato sera , 22 ottobre, presso l’incantevole location del passeggiatoio delle Clarisse a Montesarchio,” Entroterra” la performance multimediale, ideata dalla’artista fotografo Peppe Biancardi a cui hanno preso parte l’attore Beppe Barile, il chitarrista Giovanni Raucci, la voce fuori campo Marcella Miro mentre le luci e i suoni sono stati affidati a Domenico Cioffi.

Coinvolto il pubblico

Introdotto dalla’assessore alla cultura Morena Cecere e dal presidente della Proloco Nicolino Tontoli ,lo spettacolo ha sicuramente coinvolto il pubblico presente.

Una crisi demografica ed identitaria sta ormai colpendo le aree interne del nostro Bel Paese. Anche nel  Sannio lo spopolamento del luoghi colpisce pesantemente a danno di piccoli centri e di aree rurali che vedono andar via le giovani generazioni alla ricerca di quella sistemazione lavorativa che nei luoghi natii non riescono a trovare.

Per questo nasce “Entroterra”, spettacolo performativo  che attraverso immagini visive,testi poetici, musica e luci vuole sottolineare questo esodo giovanile. L’arte ancora una volta si fa denuncia , si fa messaggio, si fa veicolo per rimarcare la solitudine dei luoghi e di chi resta,  avendo perso il proprio ruolo identificativo a favore di una omologazione urbana che rende le vita ciascune lontane dalle altre. L’indifferenza che ne viene fuori  rattrista i cuori per ciò che non è più memoria, per ciò che viene perso nei ricordi e nelle emozioni.

“Entroterra”è accusa ma al contempo è desiderio di tornare all’anima dei luoghi, al ventre di madre terra, un ripercorrere a ritroso le origini spirituali di tutto il creato e della nostra umanità.

Armonia tra testo e immagini

I momenti artistici sono messi in scena in un turbinio di struggenti immagini visive che scorrono in armonia con i testi poetici declamati. A riportarci alla realtà del problema sembra proprio il suono della chitarra elettrica che pare voglia spingere tutti noi  alla meditazione su questo fenomeno che sembra irrisolvibile nella società moderna.

                                                                                                                                                                                                                                                        Angela Ragusa

Si scava nel fango a Casamicciola,un morto e 11 dispersi
casamicciola
Si scava nel fango a Casamicciola,un morto e 11 dispersi
Medico avvelenato e ucciso dal figlio e dalla badante
avvelenato
Medico avvelenato e ucciso dal figlio e dalla badante
Arriva la stangata del fisco sulle tredicesime
fisco
Arriva la stangata del fisco sulle tredicesime