Attualità

Montesarchio: gli alunni dell’Ilaria Alpi in campo contro la violenza sulle donne

Montesarchio: gli alunni dell’Ilaria Alpi in campo contro la violenza sulle donne

Montesarchio: gli alunni dell’Ilaria Alpi in campo contro la violenza sulle donne. E’ fondamentale l’educazione per combattere e vincere l’oscuro e subdolo nemico delle violenza sulle donne. Nonostante, gli adeguamenti delle leggi  e le molteplici iniziative sociali in campo, continuano a morire tante donne. Senza contare tutte quelle che continuano a soffire in silenzio, vittime di botte fisiche psicologiche di uomini che poi sono i loro mariti, compagni, fidanzati, padri e fratelli.

L’importanza della famiglia e della scuola

Per venire a capo di questa piaga che diventa sempre più infetta, impartire sin da piccoli i concetti del rispetto di genere, diventa qualcosa di impellente. Lo si deve fare in famiglia e nelle scuole. Proprio per questo segnaliamo con grande piacere un’iniziativa che ha organizzato l’istituto comprensivo Ilaria Alpi  di Montesarchio, guidato dalla dirigente Maria Grazia Ceglia.

Per la “Giornata contro la violenza sulle donne”, che cade proprio oggi venerdì 25 novembre, gli alunni dell’istituto hanno allestito l’ingresso della scuola con istallazioni artistiche, disegni, targhe, per esternare il loro coinvolgimento emotivo verso questo tema. Inoltre, sempre  grazie alla Dirigente Maria Grazia Ceglia e al personale Docente i ragazzi sono stati stimolati nella realizzazione di video e cortometraggi che sono stati poi proiettati in tutte le classi.

Naturalmente, quella di oggi è solo una delle tappe che portano alla crescita dei ragazzi e alla consapevolezza che una donna non è un oggetto e non può essere offesa in alcun modo. E questo vale sia per le donne che per tutti gli essere umani.

Il lavoro encomiabile

Un lavoro encomiabile che all’istituto comprensivo Ilaria Alpi viene svolto ogni in tutte le classi. Del resto, i bambini sono davvero quelli più sensibili e recepiscono immediatamente le ingiustizie, sforzandosi di combatterle.  Gli sforzi della dirigente e della docente nel formare questi cittadini consapevoli vengono premiati proprio dalla sensibilità mostrata da questi ragazzi che, siamo certi, sapranno cancellare per sempre la vergona della violenza sulle donne.

Insegna per 20 anni senza titoli
20 anni
Insegna per 20 anni senza titoli
Verso l'addio la bustina di zucchero al bar
bar
Verso l’addio la bustina di zucchero al bar
mezzo milione di euro con un 9 doppio oro al 10eLotto
10 e lotto
Vince mezzo milione di euro con un 9 doppio oro al 10eLotto