Attualità

Montesarchio: l’8 marzo all’Istituto Fermi

di  Redazione  -  6 Marzo 2016
“Diritti fondamentali in U.E”. E’ questo il tema che sarà trattato martedì 8 marzo, rientrante nel progetto annuale Unesco che vedrà coinvolto l’Istituto Enrico Fermi di Montesarchio (scuola associata Unesco). Un momento di riflessione sul tema diritto alla parità di genere e contrasto alla violenza. Gli alunni delle classi quinte del liceo scientifico assisteranno alla videoproiezione “I quaderni di Luisa” tratto dai diari della Sacher a cura di Nanni Moretti. E’ la storia di una donna sposata che ha vissuto la violenza del marito per lungo tempo rischiando di perdere l’amore per la figlia: spera di risolvere i problemi all’interno della famiglia ma ogni tentativo risulta vano; decide quindi di abbandonare il tutto e rifarsi una vita, pensa di ricomporre la sua vita ritrovando se stessa ma è sempre più sola e disperata con un marito-padrone che non la ama.
Il Dirigente scolastico Giulio De Cunto ha invitato le associazioni del territorio ed in particolare Cesvob, Acli donna e Centro anti violenza che hanno accettato l’invito con entusiasmo e guideranno gli alunni ad una riflessione sui diritti fondamentali dell’U. E. e sulla parità e discriminazione di genere. Si insisterà soprattutto sulla capacità di autoripararsi dopo un danno, di far fronte, resistere, ma anche costruire e riuscire a riorganizzare positivamente la propria vita nonostante situazioni difficili che fanno pensare ad un esito negativo.
Il progetto è coordinato dalla referente professoressa Rosa Di Notte. Il cartellone della manifestazione è stato realizzato da Irma Ruggiero, studentessa del liceo, che già lo scorso anno durante la giornata dello studente ha esposto i suoi lavori artistici, molto apprezzati dai visitatori della mostra, e che ora sta collaborando per la realizzazione di un murales che sarà pronto all’inaugurazione del nuovissimo auditorium.
Brigida Abate