Montesarchio: Lista ‘13001’, prosegue il tour elettorale: successo di pubblico anche a Varoni

Redazione
Montesarchio: Lista ‘13001’, prosegue il tour elettorale: successo di pubblico anche a Varoni
Montesarchio: Lista ‘13001’, prosegue il tour elettorale: successo di pubblico anche a Varoni

Montesarchio: Lista ‘13001’, prosegue il tour elettorale: successo di pubblico anche a Varoni. Continua il tour elettorale della Lista13001 Carmelo Sandomenico Sindaco”. Nella giornata di ieri, Festa della Liberazione, il candidato Sindaco e i candidati al Consiglio comunale, hanno dato appuntamento nel piazzale antistante il campo polivalente “Donato Mataluni” di via Pini, alla Frazione Varoni.

Tantissime persone hanno preso parte a questo comizio che, di fatto, può essere considerato il primo dopo la presentazione della Lista di domenica 23 aprile. “Oggi è una giornata di festa, è il 25 aprile, è l’Anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Questa festa, insieme al 2 giugno, dovrebbe farci sentire tutti dalla stessa parte”, così il candidato Sindaco, Carmelo Sandomenico, all’inizio del suo intervento.

------------

Questa festa – prosegue – dovrebbe ricordarci che dobbiamo essere tutti uniti, una sola comunità. Il nostro impegno sarà quello di ridurre le differenze tra il centro e le aree periferiche. Vogliamo che questa frazione, abbia le stesse opportunità, servizi e infrastrutture”, prosegue Sandomenico.

C’è ancora chi domanda il perché di questo nome per la Lista, perché 13001. Montesarchio – spiega il candidato Sindaco – ha bisogno di partecipazione, della passione della sua gente, di nuove idee e di persone che si battono per realizzarle. Montesarchio è una comunità che deve accogliere, ascoltare tutti. In quel numero, in 13001, ci siamo tutti, ci sono anche coloro che non sono più qui, che sono andati via da Montesarchio”.

Mi candidato per questa carica – prosegue – con assoluto spirito di servizio, buonsenso e responsabilità, per restituire ai montesarchiesi un futuro migliore”, conclude il candidato Sindaco della Lista13001’, Carmelo Sandomenico.

Ad accompagnare il candidato Sindaco, sul palco di Varoni, anche i candidati al Consiglio comunale. “Vorrei vedere nascere – auspica Chiara Damianonuove attività fatte da giovani. In Varoni, ci vedo mille opportunità. Bisogna avvicinare la periferia al centro con i mezzi, bisogna creare eventi. Punterei molto sull’arte di strada, che, in contesti simili al nostro, ha portato un turismo incredibile e di conseguenza, economia per tutti”.

Bisogna ampliare il sistema di video sorveglianza, intervenire su strade, creare punti di aggregazione. Varoni merita di splendere di luce propria. È questo il coro di lamentele che ogni giorno sto raccogliendo nelle case di voi tutti.”, è il monito di Michele Del Giacco.

Bisogna iniziare con interventi mirati, con progetti per l’edilizia scolastica”, spiega la candidata Angela Papa. “L’Istituto ‘Ilaria Alpi’ – prosegue Papaè un fiore all’occhiello della nostra città. Per me questa rappresentata la campagna elettorale della maturità. Dopo due consiliature sento forte il senso di responsabilità. Bisogna pianificare per costruire strade più sicure, zone vivibili con interventi mirti di recupero urbano”.

Dobbiamo correre, dobbiamo progettare e dobbiamo costruire”, spiega Tullia Savignano. “Bisognerebbe – prosegue – attrezzare un’area verde per bambini o anziani. Un luogo di ritrovo, di incontro e condivisione. Vogliamo che la manutenzione sia una questione ordinaria e non straordinaria, vogliamo che la macchina comunale sia efficiente e produttiva in un mondo smart che corre veloce”.

“Voglio rinnovare il mio impegno con tutti voi – dice Cesare Strianiperciò sono di nuovo qui. Voi cittadini siete il vero motore. Non voglio dire ciò che è stato fatto o non è stato fatto. Conoscete tutti l’impegno e l’amore che ho per questa terra. Da parte mia ci sarà sempre l’ascolto, una qualità importante, non solo in politica, ma nella vita in generale. Sono qui soprattutto per essere la voce per i più piccoli, il nostro futuro, la nostra speranza”.

Tanti giovani sono andati via e non faranno più ritorno a Montesarchio. Sono andati via – spiega Marcella Sorrentinoperché non abbiamo avuto la capacità di trattenerli, di farli sentire realizzati e felici qui. Però ora, abbiamo la possibilità di aumentare il desiderio di tornare a Montesarchio in estate, di fargli riscoprire una comunità. Il mio impegno sarà che almeno l’80% delle vostre richieste venga esaudito. Voglio che tutte le imprese, nessuna esclusa, lavori a Montesarchio. La squadra è forte e coesa, fatta di esperienza e di giovani. Il vostro voto non sarà perduto”.

Il prossimo appuntamento elettorale si svolgerà venerdì 28 aprile, ore 19.30, presso il Ristorante Bellavista in via Monaca,18.