Quantcast

Montesarchio, non lo trovano ai domiciliari: in manette ventisettenne

4 anni fa
18 Settembre 2016
di il caudino

La Compagnia di Montesarchio ha proceduto all’arresto di un 27 del centro caudino, trasferendolo nel carcere di Benevento, poiché colpito da ordinanza di Custodia Cautelare dell’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Vercelli, in quanto, sottoposto agli arresti domiciliari per i reati di rapina commessi nella provincia piemontese nel 2014 e perchè nel corso di alcuni controlli dei militari era risultato assente.
Nell’ambito dell’attività antidroga a Dugenta sono stati deferiti un 30enne del luogo, poichè trovato in possesso di 34 grammi di marijuana, avvolta in una pellicola di plastica occultata nel cruscotto della sua autovettura. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti alcuni strumenti per la preparazione ed il confezionamento della sostanza stupefacente, 2 bilancini di precisione e 5 tranciaerba. Denuncia anche per un 44enne – sempre del centro telesino – che, sottoposto a perquisizione personale da parte dei militari, è stato trovato in possesso di 15 grammi di marijuana occultati in un pacchetto di sigarette. Inoltre, nella sua autovettura sono stati rinvenuti semi di canapa e mezzo grammo di cocaina. Segnalate altre due persone per uso personale di sostanze psicotrope poiché trovati in possesso uno di hashish e l’altro di kobrett. Infine, gli stessi militari della Valle Caudina hanno sequestrato un autocarro di una persona di San Felice a Cancello poiché sprovvisto delle necessaria copertura assicurativa.