Quantcast

Movida violenta: il 19enne di Cervinara aggredito in modo scomposto e pericoloso

Le precisazioni dell'avvocato Del Balzo
di  Redazione
1 mese fa - 8 Maggio 2021
Movida violenta:  il 19enne di Cervinara aggredito in modo scomposto e pericoloso

Movida violenta: il 19enne di Cervinara aggredito in modo scomposto e pericoloso. Sulla vicenda dell’accoltellamento del minorenne di Airola, interviene con un nota l’avvocato Michele Del Balzo, difensore del 19enne di Cervinara. “In merito all’episodio di violenza verificatosi nella tarda serata di ieri in Airola, scrive l’avvocato Del Balzo. E riportato dagli organi di stampa mi corre l’obbligo di fare delle puntualizzazioni

Tutela del 19enne

Questo a  tutela degli interessi del diciannovenne cervinarese da me difeso. Si è trattato di una legittima reazione ad un’.improvvisa ed ingiustificata aggressione nel tentativo di evitare esiti più nefasti di quelli di poi verificatisi (frattura composta arco anteriore dell’VIII costa sinistra ed altro). Questa la puntualizzazionde dell’avvocato Del Balzo. Ora la vicenda sarà al vaglio della magistratura.

Montesarchio; arriva l’hub per vaccinare tutti

Sarà inaugurato mercoledì alle 9,30 presso la palestra dell’Istituto Ilaria Alpi di Via Vitulanese, l’hub vaccinale di Montesarchio.

Hub di eccellenza

Un hub d’eccellenza, che servirà tutta la Valle Caudina, con 10 postazioni per inoculare i vaccini, personale medico e infermieristico dell’Asl a gestire l’utenza con la collaborazione della Protezione Civile locale e di altre associazioni del territorio.

La struttura verrà inaugurata , dal Direttore Generale Asl, Gennaro Volpe e dal sindaco di Montesarchio Franco Damiano e prenderanno parte all’inaugurazione  le autorità civili e militari del Sannio e della Valle Caudina.

«Un hub all’avanguardia, spiega il sindaco di Montesarchio Franco Damiano,che punta a servire tutta la Valle Caudina per una campagna vaccinale veloce e che ci auguriamo possa essere un baluardo nella lotta al covid che ci consentirà di vivere il futuro con maggiore tranquillità  . Con questa struttura vogliamo migliorare il lavoro già eccellente fatto dall’Asl di Montesarchio sul fronte vaccinale, con numeri notevoli già raggiunti.

Voglio innanzitutto ringraziare la direzione Asl, il distretto di Montesarchio per l’organizzazione eccellente, la Protezione Civile che ci è sempre vicina, i medici, gli infermieri e i volontari per il preziosissimo contributo e tutte le associazioni del territorio che hanno collaborato e collaboreranno».

Dati confortanti

Con questo hub si accelera ancora di più la somministrazione dei vaccini in provincia di Benevento. I dati nel Sannio restano molto confortanti. Ed anche a Montesarchio la somministrazione dei vaccini procede in modo spedito.

Nel centro più grande della Valle Caudina il 30 per cento della popolazione, ossia oltre cinquemila cittadini. Hanno ricevuto almeno una dose del vaccino. Con l’installazione dell’hub si procederà in modo ancora più veloce.

Senza contare che la sinergia tra azienda sanitaria ed istituzioni locali può risultare determinante. Lo dimostra proprio la forte collaborazione tra l’asl Benevento ed il comune di Montesarchio. Ed il sindaco fa bene a non dimenticare di ringraziare tutti i volontari che si stanno impegnando in questa campagna.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
19enne airola del balzo Oggi