Quantcast

Natale senza feste e cenoni, il monito di Conte

di redazione
4 mesi fa
5 Novembre 2020

Natale senza feste e cenoni, il monito di Conte.  Dallo scoccare della mezzanotte di domani, venerdì 6 novembre, Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle d’Aosta saranno nella zona rossa. Puglia e Sicilia nella zona arancione.

Le altre regioni, Campania compresa, nella zona gialla. Non ci sono regioni nella fascia verde.

“Per cambiare fascia sarà necessario un trend” positivo o negativo di più giorni.

Per le aree più colpite il Consiglio dei Ministri varerà un decreto legge ristori bis, forse domani sera.

Gli stanziamenti al nuovo Dl Ristori bis “saranno sicuramente adeguati”, dovrebbero comunque aggirarsi “intorno a 1,5-2 miliardi” e il Governo è pronto “a un nuovo scostamento”.

Il Governo ritiene indispensabile questo Dpcm con le nuove regole fino al 3 dicembre.

“C’è l’alta probabilità che diverse regioni superino la soglia critica delle terapie intensive

Tutto questo comunque non assicurerà comunque agli italiani il classico cenone di Natale con baci e abbracci.

Conte spiega: “Non sto pensando a un Natale con veglioni e abbracci, dobbiamo sempre rispettare le regole, se ci arriviamo con un po’ di serenità anche la ripresa dei consumi ne gioverà.

Natale senza feste e cenoni, il monito di Conte

Con queste precauzioni ci avviamo verso quello che sarà uno stranissimo Natale.

Bisognerà stare attenti ad evitare quello che è successo durante l’estate. Un liberi tutti potrebbe essere fatale.

Temi di questo post