Cronaca

No vax contrae il virus, prima si accoltella e poi si lancia dal balcone

No vax contrae il virus, prima si accoltella e poi si lancia dal balcone

No vax contrae il virus, prima si accoltella e poi si lancia dal balcone.  Un 44 enne “no-vax” e “negazionista” tenta il suicidio per aver contratto il Covid. E’ accaduto a Succivo come rivela la pagina Nessuno Tocchi Ippocrate.

Postazione 118

La postazione 118 di Succivo viene allertata oggi per tentato suicidio. Da quanto emerge dal racconto dei sanitari , un uomo di 44 anni, si sarebbe dapprima accoltellato e poi si sarebbe lanciato dal balcone.

Tempestivo e provvidenziale l’intervento dell’equipaggio che lo ha trasportato in ospedale vivo ed emodinamicamente stabile. Il motivo di tale gesto, come riferito dalla moglie, è stato quello di aver contratto il COVID, proprio lui fermamente convinto “no vax” e “negazionista”. Non accettava il fatto che erano decadute tutte le sue teorie.

Un positivo a Cervinara e 2 a Roccabascerana

Aumentano i cosi covid nei comuni irpini della Valle Caudina. Anche oggi, il bollettino quotidiano dell’Asl porta pessime notizie per i comuni caudini sul fronte coronavirus. In  particolare, si registrano un nuovoo positivo a Cervinara e due a Roccabascerana.

12 positivi

In tutto oggi, in Irpinia si contano 12 nuovi positivi su 363 tamponi processati. Dovrebbe far riflettere la circostanza che di questi dodici, tre sono caudini. Non solo, bisognerebbe soffermarsi anche sul fatto che ogni giorno si registra qualche positivo in questi comuni  e c’è sempre un contagiato a Cervinara.

Cervinara: violento incidente in corso Napoli.

Poteva andare decisamente peggio. Tanta paura in corso Napoli, quando era passata l’una e mezza di notte, per lo scontro tra due auto. La dinamica deve essere ancora accertata. A scontrarsi una fiat 500 ed un’alfa romeo station wagon.

Le auto si sono scontrate nella leggera curva che si trova prima di via Casino Bizzarro. A bordo delle due auto tutti giovanissimi. Per loro tanta paura, ma nessuno ha dovuto far ricorso al ricovero in ospedale. Sul posto, infatti. è intervenuta l’ambulanza del 118 che ha medicato i leggeri feriti sul posto.

Per quanto riguarda la dinamica dell’incidente, invece, toccherà ai carabinieri ricostruire le fasi che hanno determinato l’incidente. L’urto è stato abbastanza violento. Gli abitanti della zona sono scesi in strada per prestare i primi soccorsi.

Auto si ribalta e prende fuoco

E’ uscito di strada, l’auto si è capovolta e poi ha preso fuoco. Salvo per miracolo un 35enne di Grottaminarda. Il sinistro ha avuto luogo sulla novanta bis. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e  i sanitari del 118.

I sanitari del 118 hanno trasportato il 35enne all’ospedale Frangipane di Ariano Irpino. Le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Siria salva il fratellino dall’annegamento

Siria ha preso il fratellino Samuel sulle spalle, per fargli tenere la testa fuori dall’acqua. Ed ha nuotato sino ad una secca dove si trovava un pescatore di telline che li ha portati in salvo.

Siria l’eroina

Siria Di Tullio ha appena dieci anni ed è un’eroina vera e propria. La famiglia di Siria vive a San Vitaliano, ma la mamma, la signora Daniela Onorato lavora in Valle Caudina. Precisamente lavora presso un’azienda che si trova in via Napoli a Montesarchio e si occupa di protesi auricolari.

Un positivo a Cervinara e 2 a Roccabascerana

Il tutto è avvenuto due giorni fa a Castelvolturno dove ha la famiglia ha una casetta e dove trascorre le vacanze. Il mare era mosso così padre, madre e i due figli entrano in acqua dove si tocca e tenendosi per mano.

Parliamo di una famiglia di esperti nuotatori. Il signor Di Tullio è famoso a Castelvolturno perché negli ultimi due anni ha salvato la vita a tre persone che stavano annegando. Appena due settimane fa ha salvato un altro uomo.

Ma quando entrano in acqua accade qualcosa di sconvolgente. I due bimbi finiscono in una buca, così come la mamma mentre il padre viene trascinato dalla corrente. La madre grida a Siria di raggiungere Samuele che ha appena cinque anni.

Siria con uno sforzo sovrumano, nuotando contro la corrente raggiunge il fratellino che si sta lasciando andare. Così si immerge e lo prende sulle spalle mentre nuota sott’acqua e raggiunge la secca. Anche la madre si sta lasciando andare dopo che ha visto i due figli mettersi in salvo.

Tutti salvi

Poi vede una sua amica che sta annegando e riesce a trascinarla a riva. Si ritrovano tutti sulla spiaggia vivi, quando avevano oramai perso ogni speranza.  Ma la vera impresa l’ha compiuta Siria quando oramai sembrava davvero tutto perduto.


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it