Word of Sport

Nuova vittima del covid nell’Arma dei Carabinieri

Lutto per l'Arma dei carabinieri
sei in  Cronaca

8 mesi fa - 15 Aprile 2021

Nuova vittima del covid nell’Arma dei Carabinieri. Il covid 19 miete una nuova vittima nell’Arma dei Carabinieri. Si tratta del comandante della stazione carabinieri- forestale di San Marco dei Cavoti, Franco Gagliardi. Il luogotenente ha perso la vita all’ospedale San Pio a soli sessanta anni. Questo il messaggio di cordoglio dell’Arma dei Carabinieri

Cordoglio dell’Arma

“Presso l’ospedale di Benevento, dove era ricoverato dal 30 marzo scorso, è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari il Luogotenente Carica Speciale Franco Gagliardo.

Il Comandante Generale Teo Luzi e tutta l’Arma dei Carabinieri esprimono profondo cordoglio per la prematura scomparsa del collega.
Una vita dedicata al dovere, alle Istituzioni, e alla propria famiglia, finché il virus lo ha portato via dai suoi affetti. Il suo ricordo resterà vivo nella memoria di tutti i Carabinieri e di coloro che l’hanno conosciuto.

Carabiniere Forestale, ha iniziato il suo servizio nel 1984, dopo aver prestato servizio in vari reparti, distaccamenti e stazioni della Forestale in Liguria e in Campania era approdato, nel 2003, alla Stazione Forestale di San Marco dei Cavoti, in provincia di Benevento, dove, quale Comandante, si è distinto per l’impegno, l’abnegazione quotidiana e la disponibilità a svolgere silenziosamente e proficuamente il proprio incarico. Avrebbe compiuto 60 anni a novembre. L’Arma dei Carabinieri si unisce al dolore della famiglia e di quanti, amici e colleghi, lo hanno perduto”.

Cervinara

Intanto si allarga il contagio a Cervinara. Da diversi giorni stiamo portando avanti una capillare attività di monitoraggio dei casi di contagio all’interno della nostra comunità. Lo dice in un comunicato stampa il sindaco di Cervinara, Caterina Lengua.

Raccordo con l’Asl

Il raccordo quotidiano con l’ Asl, continua la prima cittadina, unito ai ripetuti riscontri telefonici con le famiglie colpite, ci sta consentendo di avere un quadro aggiornato, ora per ora, della situazione epidemiologica, così da fare le scelte più efficaci.

Questa azione di controllo e di tracciamento, come prevedibile, sta portando alla luce altri casi di contagio. Anche oggi, infatti, ci vengono segnalati dall’Asl altri 7 nostri concittadini risultati positivi che avevano avuto contatti con familiari o amici a loro volta già contagiati.

28 positivi

Ad oggi, quindi, le persone positive sono diventate 28. Siamo, peraltro, in attesa dell’esito dei tamponi che verranno nel pomeriggio somministrati ad oltre 80 persone alla postazione drive in di via San Cosma.

Non possiamo sottacere che la situazione, costantemente attenzionata e monitorata dall’amministrazione comunale, esige comportamenti responsabili e rispettosi delle regole da parte di tutti, nessuno escluso.

Comportamenti responsabili

I casi di questi giorni, sorti all’interno di alcuni nuclei familiari e la particolare rapidità di diffusione del virus, ci impongono di rinnovare l’esortazione ad evitare occasioni di contagio derivanti da incontri, anche brevi, con familiari ed amici. È doveroso limitare le uscite ai soli casi di necessità. Noi, dal canto nostro, conclude il sindaco Lengua, continueremo a seguire da vicino anche la campagna vaccinale che, anche questa mattina, è proseguita regolarmente con il valido contributo della Protezione civile di Cervinara.

Sini qui le parole della prima cittadina. Purtroppo, anche Cervinara paga le conseguenze di questa nuova ondata che si sta abbattendo su tutti i comuni della Valle Caudina. Pensare di restare esclusi rappresentava una pura utopia.

Ci auguriamo che vengano rispettate le indicazioni della prima cittadina e  terminino comportamenti che ci hanno riportato a divers mesi fa, proprio mentre la Campania sta per uscire dalla zona arancione.

Nuova vittima del covid nell’Arma dei Carabinieri
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST arma Carabinieri comandante Oggi