Per due cervinaresi, pranzo a sorpresa (con Siani)

9 Giugno 2014

Per due cervinaresi, pranzo a sorpresa (con Siani)

Sant’Agata dei Goti. In questo periodo, la pausa pranzo per chi lavora a Sant’Agata Dei Goti può risultare foriera di incontri imprevedibili,  interessanti e divertenti.  La bellissima città Saticulana, infatti, è da qualche settimana il set dell’ultimo film di Alessandro Siani. Un film che ha come coprotagonista il laconico Fabio De Luigi. Può capitare, quindi, di andare in giro e vedere spuntare uno di loro o qualche altra faccia nota del cinema italiano. Generalmente, si resta un po’ interdetti quando ci si imbatte in qualcuno famoso. Ma non tutti sono uguali ed, infatti, se capita che Siani  incontra uno come Nicola Tagliaferri ne viene fuori un esilarante scambio di battute, al quale davvero non si può resistere, neanche fosse un numero di cabaret studiato e scritto a tavolino. Il cervinarese Tagliaferri lavora nella filiale di Sant’Agata dei Goti della Banca della Campania. Nella pausa pranzo, lui, il collega Franco Vaccariello, che è anche assessore al comune di Cervinara ed il direttore della filiale, Fulvio Bruno, si sono recati in una trattoria che si trova nel centro storico. Ad un certo punto sono entrati Siani, De Luigi, Serena Autieri ed altri attori. Immediatamente, Nicola ha iniziato a familiarizzare e ne è nato uno scambio di battute molto divertente. Tanto è vero che alla fine, Siani ha esclamato “Ma non dovete tornare al lavoro?”.  Molto divertiti anche i colleghi di entrambi e davvero la pausa pranzo è sembrata molto breve. Ma dopo questo incontro non è detto che Siani non si ricordi di Tagliaferri in uno dei suoi prossimi film.

peppinovaccariello67@gmail.com

Continua la lettura