Word of Sport

Provoca incidente e fugge, identificato e denunciato dai carabinieri

Pensava di avelra fatta franca ma i carabinieri lo hanno subito identificato
sei in  Cronaca

2 mesi fa - 25 Settembre 2021

Provoca incidente e fugge, identificato e denunciato dai carabinieri. I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino hanno denunciato un 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile dei reati di guida in stato di ebbrezza con l’aggravante di aver provocato un sinistro stradale, nonché resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Incidente in pieno centro

È accaduto in orario serale, nel pieno centro di Avellino: l’uomo, alla guida della propria autovettura, dopo aver causato un sinistro stradale si è dato alla fuga, collidendo con altri tre veicoli, incurante dei danni provocati sia ai mezzi che alle persone.

Raccolti i primi indizi, i Carabinieri hanno poco dopo l’accaduto intercettato e bloccato l’automobilista che, in evidente stato di ebbrezza, inveiva nei confronti degli operanti. Invitato a mantenere la calma e sottoposto al test etilometrico, è stato riscontrato con un tasso alcolemico superiore al limite consentito per la guida.

Oltre al deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, al 40enne è stata ritirata la patente e sequestrata l’auto.

50enne denunciato

I Carabinieri della Compagnia di Solofra, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno denunciato un 50enne di Montoro.

Nel procedere ai predetti controlli, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa, all’esito di perquisizione, hanno riscontrato l’illegale detenzione di 131 cartucce di vario calibro, in parte occultate all’interno di un armadio del soggiorno e in parte in un casolare pertinente all’abitazione.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e il 50enne deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile di detenzione abusiva di munizioni.

Evade dai domiciliari

Ristretto ai domiciliari, aveva violato gli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria, rendendosi responsabile del reato di evasione.

La puntuale refertazione di quanto rilevato dai Carabinieri della Compagnia di Baiano ha fatto scattare a carico del 50enne la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari, risultando palese sia la volontà trasgressiva sia la noncuranza per le disposizioni impartite.

Provoca incidente e fugge, identificato e denunciato dai carabinieri

Successivamente alla notifica dell’ordinanza emessa dalla Corte di Appello di Napoli, per l’arrestato si sono dunque aperte le porte della Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Provoca incidente e fugge, identificato e denunciato dai carabinieri
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST Carabinieri evasione incidente Oggi