Quando una piazza rinasce

Quando una piazza rinasce

26 Maggio 2021

di Redazione

Quando una piazza rinasce. Il 16 dicembre del 1999  una tremenda alluvione colpì Cervinara e San Martino Valle Caudina.A distanza di circa 22 anni, i cervinaresi si esprimono sulla recente ristrutturazione di piazza Ioffredo, frazione atrocemente colpita dalla calamità.

                                 Dopo timore e tristezza, speranza e rinnovo

Cambia il senso di visizione  di Piazza Ioffredo. Per anni, tutti l’hanno associata ad angoscia e terrore, dolore e sgomento.Chiunque si trovasse di passaggio in quel luogo, non poteva sottrarsi ai ricordi traumatici e spiacevoli dell’evento franoso che ci costò 6 morti   in Valle Caudina.

Ma ad oggi la storia cambia. Dallo scorso 9 maggio,   la piazza ha cambiato prospettiva. Dopo un’accurata ristrutturazione, quel luogo irradia nuova luce per ridare il benvenuto ai suoi cittadini. Un novello e fiducisio principio accoglie tutti quelli che la vogliono visitare.

                                         L’allegria che unisce la comunità

I cervinaresi sono fieri di condividere la propria gioia collettiva nell’aver finalmente visto piazza Ioffredo risorgere dalle sue stesse ceneri. Dopo aver patito sofferenze immani. Molti compaesani hanno manifestato contentezza e affermato che il restauro della piazza rappresenta una degna commemorazione delle vittime della frana.

Altri si sono mostrati affascinati dinanzi all’ottimo lavoro edilizio che è stato operato con il fine di abbellire il sito. Lieti di trovare la scultura del lupo installato nella parte superiore del gigantesco spiazzale. Il gaudio generale  si rafforza anche dall’aggiunta di un grazioso parco giochi nei pressi della piazza,. Luogo in cui sicuramente parecchi bambini troveranno gioia e diletto dove per troppo tempo sono venuti sventuratamente a mancare.

                                       Validi motivi per visitare piazza Ioffredo

Secondo diversi cervinaresi, la piazza rappresenta un importante luogo di culto e di ritrovo grazie alla presenza dell’ammirevole Chiesa di San Nicola, situata al centro del posto.Un’altra ragione conveniente per recarsi sul luogo è indubbiamente costituita dal piacevole venticello fresco che ti accarezza il viso passeggiando tra le stradine della frazione.

La piazza sarà destinata a tramutarsi in un gradevole punto di raccolta e attrazione turistica anche in occasione dell’organizzazione della prossima Sagra della Castagna, che ci auguriamo possa avvenire il prima possibile. Non dimentichiamoci, inoltre, che Ioffredo è un apprezzabilissimo borgo antico in cui è innegabilmente allettante gironzolare.

Da calorosi cervinaresi quali siamo, dunque, non ci resta che gioire per la rifioritura di piazza Ioffredo e apprestarci a riempirla di entusiasmo e amore.

Giovanna Casale

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cervinara Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cervinara Ioffredo Oggi piazza rinasce