Quantcast

Ritrovarsi, i ragazzi dell’86

6 giorni fa
13 Settembre 2020
di redazione

Ritrovarsi, i ragazzi dell’86. Il caldo asfissiante, Maradona in Messico faceva quello che voleva con il pallone. Sembrava un Dio e nessuno lo poteva fermare.

Maturità

Anche l’odiata Inghilterra si doveva inchinare a lui. Mentre El Pibe de Oro segnava di piede e di mano, tanti ragazzi preparavano l’esame di maturità. Ma se volevi star sveglio per guardare le partite, il giorno dopo ti addormentavi sui libri.

Paura

Così quella maturità fu condita da una paura in più. Senza contare che la nazionale di Bearzot, usci subito, perdendo 2 a 0 con la Francia di Platini. Tutti questi ricordi se li portano dentro i ragazzi dell’86.

Quinta A

In particolare un gruppo composto da Marco Rossano, Carmine Piacentile, Giovanni Iuliano, Angelo Cioffi, Gennaro Ricci, Davide Porreca, Giovanna Cingotti, Marisa Menna, Anna Finelli, Livia Pedoto, Nunzia Esposito, Pina Fierro, Tina Damiano e Francesco Cillo, nella serata di ieri si sono ritrovati.

Ritrovarsi, i ragazzi dell’86

Si tratta dei ragazzi della Quinta A dell’istituto tecnico commerciale Luigi Einaudi di Cervinara. Mancavano altri di quella classe, ma, non è detto, che in un futuro prossimo non possano rivedersi.

Anni più belli

Una serata condita dai ricordi degli anni più belli, quelli spensierati dell’adolescenza. Un momento per capire che, anche se gli anni passano, alcuni legati restano in eterno. Un po’ come il goal che Maradona segnò all’Inghilterra.

Amicizia

Un vero e proprio capolavoro, come l’amicizia che lega i ragazzi dell’86. Un sentimento che il tempo accarezza e non scalfisce.