Attualità

Rotondi: arriva la banda ultralarga, collegate le scuole

Rotondi: arriva la banda ultralarga, collegate le scuole

Rotondi: arriva la banda ultralarga, collegate le scuole. Rotondi annulla il digital divider e lo fa iniziando dalle scuole. Il vice sindaco e l’assessore alla pubblica istruzione Pasquale Gallo e Valentina Melisi rendono noto che questa mattina  gli edifici dell’asilo Iabbraccio e del plesso capoluogo vengono allacciate alla fibra della banda ultralarga.

Velocità di connessione

Questo assicurerà una incredibile velocità di connessione alla rete e di condivisione degli elementi. Così, i ragazzi di Rotondi avranno le stesse possibilità delle scuole di Milano e Torino.

Si tratta di un progetto del ministero che non poteva non essere sfruttato dalla giunta Ilario. Al momento, proprio perchè l’azienda esecutrice segue la road map del ministero, resta fuori il plesso di Campizze. Ma la giunta Ilario farà pressione in ogni modo per stabilire la connessione, al più presto possibile.

” Alla banda ultralarga, ci spiega il vice sindaco Pasquale Gallo, potranno connettersi oltre 1.200 utenze domestiche. Si tratta di una vera e propria rivoluzione per il nostro paese dove il segnale internet restava sempre zoppicante.  Senza contare che, come tutti sanno, questo può rappresentare un vero e proprio trampolino di lancio per le imprese e per le piccole attività. Finisce un gap che ha condizionato e non poco il nostro possibile sviluppo”.

Durante il lockdown , la connessione a singhiozzo ha condizionato e non poco la didattica a distanza. “CI auguriamo che i nostri ragazzi non debbano  tornare mai più in dad, ci dice l’assessore Melisi. Ora con questa connessione veloce si potranno eleborare tanti progetti che prima erano preclusi  proprio per la debolezza dell’intero sistema”. Un paese vivibile e con i migliori servizi delle nuove tecnologie rappresenta senza dubbio una meta appetitosa per chi intende lasciare il caos delle grandi città.

Progetto di penetrazione

” Anche a questo sta pensando la giunta Ilario, ci dice ancora il vice sindaco Gallo. Vogliamo diventare attrattivi da ogni punto di vista e siamo certi che, a breve, sboccerà una nuova primavera”.