Rotondi, giro di vite sull’abbandono dei rifiuti

Rotondi, giro di vite sull’abbandono dei rifiuti

14 Maggio 2014

di Il Caudino

Sì annunciano tempi duri,  a Rotondi, per chi pensa di poter continuare impunemente ad abbondanare i rifiuti per strada, come se fosse una immensa discarica. Si tratta di barbari, sporcaccioni, verso cui la giunta Russo ha deciso di applicare la tolleranza zero.
Saranno, severamente, multati e costretti a ripulire laddove hanno imbrattato. Viste, però, la scarsità di risorse, tutto viene fatto in regime di austerità.
Con il supporto dei due vigili urbani in servizio al comune, sono scesi in campo direttamente il primo cittadino, gli assessori ed i consiglieri di maggioranza.  Le buste vengono raccolte e, muniti di guanti e mascherine, queste persone danno vita ad ispezioni accurate sino a ritrovare qualche traccia che permetta di identificare l’imbrattatore. Un metodo che ha prodotto un primo risultato, visto che una persona è stata multata di ben 160 euro. Ma non finisce qui, il sindaco Russo ha stuzzicato il senso civico di molte persone che si stanno trasformando in sentinelle ambientali. Saranno loro a dare l’allarme è magari scattare qualche foto per individuare gli incivili.  E, a breve, saranno convocati al comune, i primo imbrattattori che sono stati identificati in modo certo.  E, a quanto pare, ci sono anche dei rampolli che avevano l’hobby dell lancio della busta dalle loro auto in corsa o, direttamente, dai giardini delle loro ville .

P. V.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Home multe rifiuti rotondi valle caudina