Logo

Rotondi: Ilario verso l’accordo con Terra Mia

27 Agosto 2021

Rotondi: Ilario verso l’accordo con Terra Mia

Rotondi: Ilario verso l’accordo con Terra Mia. Riunioni, incontri  e alleanze. Rotondi entra nel vivo della composizione delle liste ed il candidato sindaco Peppino Ilario non vuole lasciare nulla al caso. Lo dimostra la dichiarazione che ha appena rilasciato.

La dichiarazione di Ilario

“ Anche con il gruppo consiliare Terra Mia sono in corso positivi contatti, dice il già direttore del conservatorio Nicola Sala di Benevento. Ritengo auspicabile una convergenza politica e programmatica in vista delle prossime amministrative.

Infatti, ritengo coerente ed apprezzabile l’impegno politico dell’attuale minoranza consiliare. I grandi temi per la costruzione di un rinnovato clima di partecipazione alla vita pubblica, dell’ambiente e del territorio alla luce dei cambiamenti climatici e del Recovery Plan, della qualità della spesa pubblica, dell’efficienza amministrativa, della giustizia fiscale si inseriscono pienamente nel programma che andremo a delineare e che dettaglieremo durante la campagna elettorale, conclude Ilario”.

A quanto sembra, quindi. il candidato sindaco sta per incassare anche l’appoggio dei consiglieri di minoranza uscente. Per arrivare ad una dichiarazione pubblica vuol dire che l’accordo deve essere vicinissimo.

In queste settimane finali, Peppino Ilario non ha mai indietreggiato di un millimetro. Chi pensava di sfiancarlo nel lungo periodo con posizioni mai chiare sino in fondo, ha dovuto ricredersi e capire che nessuno lo smuoverà dalle sue intenzioni.

La discesa in campo del due gennaio

Ricordiamo che il maestro Ilario ha annunciato la sua discesa in campo lo scorso due gennaio, quando ancora si doveva votare in primavera. Ma il rinvio delle elezioni ad ottobre non ha cambiato niente.

Ed ora, verso la dirittura finale, il maestro continua a stringere alleanze. Si profila, quindi, salvo clamorose novità una sfida a due. Si dovrebbero confrontare per conquistare la fascia tricolore di Rotondi, Peppino Ilario e Pino Gallo. Resta da vedere solo la composizione delle liste.