Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Rotondi;: questione Tari, la minoranza aveva ragione e la giunta Ilario fa marcia indietro

Pubblicato il 26 Dicembre 2022 - 8:57

Rotondi;: questione Tari, la minoranza aveva ragione e la giunta Ilario fa marcia indietro

Rotondi;: questione Tari, la minoranza aveva ragione e la giunta Ilario fa marcia indietro. Avrete notato tutti la giravolta di questa amministrazione sulla questione TARI.  Lo sottolinea in un comunicato stampa il gruppo di opposizione in consiglio comunale ViviAmo Rotondi.

Le prime direttive

In un primo momento la maggioranza aveva indicato alla società di riscossione di concedere la rateizzazione degli anni morosi a patto che venisse pagata per intero l’annualità più vecchia cioè il 2017. Il nostro gruppo di minoranza ha più volte ribadito che questa modalità di pagamento era del tutto ingiustificata, tanto da inviare una lettera all’ufficio competente e al Prefetto.

Così, magicamente le nostre parole si sono rivelate veritiere e l’amministrazione Ilario si è redenta sulla strada di Damasco. Ci verrebbe da accostare questa vicenda rotondese a quella di San Paolo, il quale era un esattore che, pentitosi dei propri peccati, decise di fare ammenda seguendo la parola del Signore.

Noi ci chiediamo chi abbiano sentito questi amministratori per redimersi, probabilmente sarà bastata la lettera che abbiamo inviato per conoscenza anche al prefetto o forse sarà stata l’aria natalizia che rende tutti più buoni e che li avrà spinti a passarsi la mano per la coscienza e a includere tutte le annualità nella rateizzazione.

Perchè tanto accanimento ?

Una domanda ce la siamo posta: perché tanto accanimento? Vuoi vedere che anche il tesoretto era solo un’altra palla e adesso c’è bisogno di liquidità? Fatto sta che la loro capriola ci ha dato perfettamente ragione e di questo Noi siamo contenti non per una nostra presa di posizione Ma perché a beneficiarne saranno i cittadini in un periodo storico di per sé già abbastanza difficile.

  • TAG :

Condividi adesso


Continua la lettura