Logo

Rotondi, rientra la protesta dei migranti: ma ora servono controlli seri

11 Aprile 2017

Rotondi, rientra la protesta dei migranti: ma ora servono controlli seri

Alla fine è rientrata la protesta dei migranti ospitati nell’Hotel Perrotta a Rotondi. La cooperativa, infatti, sta pagando quanto dovuto agli ospiti stranieri (il pocket money giornaliero da 2,5 euro).
Di tutto ciò, resta solo l’ennesima mattinata di tensione per una gestione dei profughi che, in Valle Caudina, è ai limiti della vergogna.
Senza entrare nel merito del diritto di accoglienza di persone che fuggono dalla propria terra, è sotto gli occhi di tutti che così le cose non vanno bene. Questi ragazzi sono presenti davanti a tutti i negozi della Valle a chiedere l’elemosina. Perché lo fanno?
Ancora, come vengono trattati all’interno dei centri caudini?
E’ giunto il momento che sia il Prefetto di Benevento e quello di Avellino intensifichino i controlli sui centri ospitanti e, sopratutto, intervengano nelle situazioni ai limiti.
La crescente presenza dei profughi, gestita male, fa aumentare i casi di razzismo. Basta leggere i commenti agli articoli pubblicati oggi.
Come è possibile, infatti, che si arrivi ad un caso come quello scoppiato questa mattina?
Una cosa è certa: servono controlli più stringenti.

Angelo Vaccariello