Politica

Rotondi: vicenda campo sportivo e vice sindaco facente funzioni

Rotondi: vicenda campo sportivo e vice sindaco facente funzioni

Rotondi: vicenda campo sportivo e vice sindaco facente funzioni. Si sente in giro, da qualche giorno, che per colpa dell’amministrazione Russo il comune di Rotondi avrebbe perso i contributi ottenuti dalla  regione Campania per il rifacimento del campo sportivo comunale. E’ quanto si legge in un comunicato stampa di ViviAmo Rotoni.

Lo dicono a mezza bocca amministratori vecchi e nuovi, lo dice in pubblica piazza uno dei più attivi  “benefattori” che ruotano intorno all’amministrazione Ilario, quasi   a voler assurgere anche al ruolo di novello Vice Sindaco facente funzioni.

Intanto il campo sportivo è stato da noi realizzato.

Ma è vero: il comune di Rotondi ha perso i contributi ottenuti dalla Regione Campania per il rifacimento del campo sportivo. Non li ha persi adesso e non li ha persi per colpa dell’Amministrazione Russo.

Nel 2012 il comune di Rotondi ottenne dalla Regione Campania due contributi, uno di € 140.000/00 (Decreto n. 451 del 04/09/2012) ed un altro di € 133.281/00  (Decreto n. 452 del 04/09/2012) destinati al rimborso dei mutui già contratti con l’Istituto per il Credito Sportivo per il finanziamento dei  lavori di ammodernamento e ristrutturazione  della stadio comunale Luigi Gallo.  A condizione però che i lavori venissero appaltati entro 180 giorni dalla data di concessione del mutuo da parte dell’istituto di credito, ovvero di acquisizione dell’effettiva disponibilità finanziaria.

Ciò non avvenne ed il Comune di Rotondi perse i contributi regionali. Allora, non oggi.

Per colpa di chi?  All’esuberante ed incauto “novello vicesindaco facente funzioni” consigliamo di chiedere lumi al responsabile dell’ufficio tecnico..! Nel 2013 l’amministrazione Russo eredita dunque un progetto che, forse per le troppe ed interessate attenzioni subite, risultò essere irrealizzabile. Provammo in tutti i modi a recuperare i contributi, ma non ci fu verso: i funzionari regionali furono irremovibili.

Nel frattempo il Comune aveva già cominciato a pagare le rate di mutuo ed una parte rilevante dei soldi era già stata spesa: per la redazione del progetto (fatto dall’ufficio tecnico) e per l’esproprio del terreno necessario all’ampliamento.  Rotondi però non aveva uno stadio degno di tale nome….

Il nuovo progetto

Fu così che decidemmo di far redigere un nuovo progetto, di destinare al rifacimento del campo ulteriori risorse, e come avete visto, anche se con grande sacrificio, siamo riusciti a realizzare “la bomboniera” che è sotto gli occhi di tutti.

Questi sono i fatti. Le dicerie e le falsità le lasciamo a chi le mette in giro.. Un’ultima cosa: Sindaco Ilario quando intendi dare riscontro alla nostra richiesta di conoscere quanto incassato dal comune per l’utilizzo del campo sportivo? C’è bisogno dell’intervento da parte del Prefetto come è successo per i campetti polivalenti che solo dopo essere stati diffidati avete aperto?