Word of Sport

San Martino: donazione milionaria al Comune

sei in  Attualità

8 anni fa - 15 Aprile 2014

Per i galantuomini ogni promessa è debito. Ed i fratelli Mario ed Ernesto Franco sono due veri galantuomini.
Da oltre 40  anni hanno lasciato San Martino Valle Caudina e lavorando duramente hanno costruito a Perth, in Australia, un vero e proprio impero economico, legato all’acciaio.
La loro azienda conta oltre seimila dipendenti. Sono due magnati ma, anche se vivono alla fine del mondo, non hanno mai dimenticato le loro origini.
È un punto che fa loro onore. A San Martino tornano spesso, ma ora hanno deciso di far qualcosa di concreto per il suo sviluppo.
Mario ha deciso di donare 150 mila euro in dieci anni. Appena venuto a conoscenza della cosa, il fratello maggiore Ernesto non è voluto essere da meno ed ha messo a disposizione 100 mila euro in dieci anni.
Stamattina sono arrivati due bonifici da 25 mila euro.
Una boccata di ossigeno per le casse del comune, guidato da Pasquale Ricci. I soldi, però, devono essere impiegati in opere ben precise. Le prime due rate dei soldi di Mario, ci ha spiegato il consigliere delegato agli eventi culturali Erminio Petecca che è grande amico dei due fratelli, serviranno per realizzare i busti di Serafino Soldi, Matteo Renato Imbriani e Carlo Del Balzo, personaggi di immenso spessore. Le prime rate di Ernesto, invece, saranno impegnate per il restauro del pavimento della chiesa di San Giovanni Battista, seguendo il disegno del 1600.  Le successive sarà deciso poi come impiegarle discutendone con i due fratelli che vogliono aiutare i giovani e la cultura.  E proprio su questo versante i Franco stanno per effettuare un grande regalo, questa volta, a tutta la Valle Caudina.  Si stanno facendo promotori di un gemellaggio con Swan Valley, cittadina che conta 60 mila abitanti, quasi quanti quelli della nostra Valle. 


 Peppino Vaccariello

San Martino: donazione milionaria al Comune