Word of Sport

San Martino: Pisano per lo sviluppo punta sul Recovery Plan con progetti concreti

Domani alle 19,00 la presentazione della lista Uniti per San Martino
di  Redazione
3 settimane fa - 8 Settembre 2021

San Martino: le idee di Pisano per lo sviluppo. Ha le idee ben precise su cosa bisogna fare. Sa che i fondi del Recovery Plan rappresentano un’occasione irripetibile per lo sviluppo dell’intera Valle Caudina. Per questo motivo Pasquale Pisano sindaco di San Martino Valle Caudina intende improntare la campagna elettorale su questioni concrete. Vuole presentare ai cittadini progetti seri che vadano oltre il 2026,

Presentazione ufficiale

Si comincia domani sera, in villetta E. Cardone, alle ore 19,00 quando si presenterà ufficialmente la lista Insieme per San Martino che presenta come candidato sindaco Pisano. Le idee per lo sviluppo del territorio sono state scritte nero su bianco nel programma della lista Insieme per San Martino ed una parte centrale riguarda proprio il Recovery Plan.

“ Le opportunità offerte dalle risorse presenti nel Recovery Plan possono diventare un volano fondamentale per ridurre o addirittura eliminare lo storico ritardo che contraddistingue le aree interne o di cerniera come la nostra Valle Caudina. E’ quanto si legge nel programma di Pasquale Pisano

Immaginiamo un massiccio programma di interventi da realizzare con collaborazione attiva di esperti destinato a rilanciare settori strategici del turismo, del sociale, dell’ambiente e dell’agricoltura e delle infrastrutture.

Pisano invita senza mezzi termini a non avere più remore e a dare un’accelerazione al processo di aggregazione di tutti i comuni della Valle Caudina. Ed in questo contesto elenca anche le opere strategiche che come area vasta si deve chiedere il finanziamento.

Asse ferroviario

Si parte dall’adeguamento dell’asse ferroviario Cancello-Benevento, attraverso la cessione dello stesso da parte di EAV e RFI.

Questo  al fine di creare un collegamento internodale tra la stazione dell’Alta Velocità i Afragola e la stazione dell’Alta Capacità  di Benevento e la creazione di una stazione caudina con servizi moderni per un collegamento metropolitano con il capoluogo di regione.

Da sottolineare che Pasquale Pisano ed i componenti della lista Insieme per San Martino hanno capito benissimo la centralità che assumerà la stazione di Benevento. Cosa che, purtroppo, sfugge a tanti.

San Martino: Pisano per lo sviluppo punta sul Recovery Plan con progetti concreti

Il programma prevede il completamento dell’asse stradale attrezzato Paolisi-Avellino (Pianodardine), per il quale è stato appalto il primo stralcio del terzo lotto Roccabascerana-Altavilla e occorre il finanziamento del secondo stralcio e del quarto lotto Altavilla-Pianodardine. E, in questo settore, da presidente dell’Asi di Avellino il primo cittadino gioca un ruolo cruciale.

Stessa cosa vale per il rilancio dell’area industriale della Valle Caudina attraverso gli interventi infrastrutturali di mobilità ferroviaria e stradale sopra descritti. Pisano ipotizza  la realizzazione di un polo logistico e l’implementazione dei servizi alle imprese per l’area caudina.

Cultura, ambiente e turismo

Nel programma non vengono tralasciati punti essenziali come la cultura, l’ambiente ed il turismo. In questo contesto si ipotizza la valorizzazione e promozione culturale del territorio della Valle Caudina, attraverso il sito archeologico di “Caudium”, del Museo Archeologico Nazionale di Montesarchio con il suo Centro Storico e la valorizzazione del percorso della via Appia “Regina Viarum”.

Bisogna puntare poi sulla valorizzazione turistica, ambientale e paesaggistica dei Parchi Regionali del Taburno e del Partenio. Di conseguenza si deve lavorare per il risanamento ambientale del fiume Isclero e la valorizzazione ambientale dei territori contigui con la creazione di un parco fluviale. Tutti questi interventi devono essere contenuti in una  piattaforma logistica che deve essere creata all’interno dell’area industriale ASI della Valle Caudina.

Confronto tematico

Su questi punti Pisano chiede un confronto tematico e ribadisce che amore di San Martino valgono i fatti e non le parole. In gioco c’è il futuro delle nuove generazioni.

San Martino: Pisano per lo sviluppo  punta sul Recovery Plan con progetti concreti
TEMI DI QUESTO POST featureed pisano San martino sviluppo