Sport

San Martino Valle Caudina: record italiano per Carmen Scianguetta

di  Redazione  -  10 Luglio 2019

San Martino Valle Caudina. 47  secondi e 15 centesimi. Segnatevi questo tempo perchè si tratta del nuovo record italiano dei cinquanta metri dorso in vasca lunga,

Un record tutto caudino, conseguito da Carmen  Scianguetta, atleta della Polisportiva bresciana No Frontiere Onlus.

Non solo record italiano ma anche record europeo che non può essere omologato solo perchè, ad oggi, Carmen non è ancora registrata  per la DSISO, l’organizzazione internazionale del nuoto per atleti C21.

Tranquilli, lo sarà a breve perchè Carmen vuole volare a Tokio. Nella capitale del Giappone, infatti, il prossimo anno si svolgeranno anche le Paralimpiadi e la ragazza di San Martino Valle Caudina promette di farci venire i brividi e lei sogna di cantare a squarciagola l’Inno di Mameli. Il suo tecnico Albino Marognelli è veramente molto soddisfatto e continua a prepararla con grande professionalità, ma facendola anche divertire.

Carmen, nello scorso mese di maggio, ha compiuto 29 anni e prima di trasferirsi dalla sorella a Brescia non aveva mai praticato il nuoto in modo agonistico. Poi si è buttata, si è tuffata in piscina e da lì non è più uscita.

Le sue gesta sono seguite con trepidazione a San Martino Valle Caudina dal papà Orazio e dalla mamma Rosa Zipete e da tutti coloro che conoscono lei e la famiglia che ha anche una appendice cervinarese.

Con il record italiano ha messo un altro punto fermo per prendere l’aereo per Tokio. C’è ancora da allenarsi, da fare sacrifici ma la sammartinese non molla di un millimetro perchè sa che ogni bracciata l’avvicina all’Olimpiade.

Carmen nuota per lei, per abbattere tutte le frontiere e le barriere della disabilità e nuota per noi che la vogliamo sul podio più alto a sentirla cantare Fratelli d’Italia.