Cronaca

San Martino Valle Caudina:edificio pericolante, la Municipale denuncia una 55enne di Montesarchio

di  Redazione  -  8 Novembre 2019

San Martino Valle Caudina. Una 55enne di Montesarchio è stata deferita in stato di libertà dagli agenti della polizia municipale, diretti dal capitano Serafino Mauriello.

Da tempo la polizia municipale di San Martino Valle Caudina ed il Sindaco Pasquale Pisano  avevano ordinato alla donna la messa in sicurezza di un fabbricato di sua proprietà.

Ciò nonostante la stessa ha omesso di correre ai ripari e complice il maltempo di questo giorni la situazione e’ peggiorata.

Gli uomini della municipale pertanto hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, la proprietaria dell’immobile per omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina.

La denuncia e’ scattata anche perché i fatti sono aggravati dall’esposizione del fabbricato ad aree di transito di persone.

Come spesso avviene, ciò che mette in pratica la polizia municipale di San Martino Valle Caudina potrebbe essere preso ad esempio anche da altri comuni.  In questa vicenda, infatti, indipendentemente dall’esito della condanna penale prevista ovvero dell’arresto da uno a sei mesi, l’ufficio tecnico comunale provvederà ad eseguire i lavori di messa in sicurezza, ma le spese saranno addebitate alle 55enne di Montesarchio.

Sono tanti i fabbricati pericolanti che mettono a rischio l’incolumità delle persone, soprattutto nelle giornate di maltempo. Ebbene, se questo strumento venisse utilizzato con maggiore incisività, si  potrebbero idurrei pericoli e gli interventi dei Vigili del Fuoco. E, tutti sappiamo quanto importante sia l’opera dei caschi rossi nei momenti di emergenza.