Attualità

Sant’ Agata dei Goti torna ad essere il set di Un Posto al Sole

di  Redazione  -  4 Luglio 2019
Sant’ Agata Dei Goti. La troupe e gli attori del serial più longevo della televisione italiana, “Un Posto al Sole”, tornano a Sant’Agata de’Goti.
I produttori di Fremantle che dal 1996 co-produce con la Rai il serial Tv, in onda tutte le sere su RaiTre, hanno incontrato, nei giorni scorsi, il sindaco della città, Giovannina Piccoli, il responsabile dell’Area Comunicazione e Attività Produttive Nico Ascierto e il Comandante di Polizia Municipale, Vincenzo Iannotta per definire gli aspetti organizzativi di quello che la Prima Cittadina ha definito “un gradito ed inatteso ritorno”.
Giorno del ciak il prossimo 8 luglio. Le riprese interesseranno strade e piazze del Centro Storico tra le quali piazza Umberto I, Piazza Trieste e via Roma, fino al Duomo. Al momento non è stata ancora resa nota la data di messa in onda ma la produzione Rai Fiction – Fremantle – Centro di Produzione Rai TV di Napoli, ha comunicato la presenza degli attori Alberto Rossi, Lucio Allocca, Luisa Amatucci.
Sant’Agata de’Goti si conferma, dunque, location d’interesse per grandi produzioni sia cinematografiche che televisive. Una nuova importante occasione per far conoscere al grande pubblico gli splendidi scorci della città Bandiera Arancione del Touring Club Italiano e Città Europea del Vino 2019 con il territorio “Sannio Falanghina” .
“Siamo lieti – ha dichiarato il sindaco Piccoli- di poter ospitare, ancora una volta, la prima nel 2016, questa grande e storica produzione Tv. La scelta di Sant’Agata de’Goti come set di “Un posto al Sole”, ci lusinga come città che si pone al centro dell’attenzione mediatica e promuove un territorio che, negli anni, sta costruendo una sua visibilità anche internazionale. Il patrocinio morale dell’Ente, concesso alla Fremantle, va in questa direzione e coglieremo ogni offerta che possa continuare a presentare, all’attenzione delle persone – questo territorio ed a migliorarne l’attrattività. Un Posto al Sole”, uno dei programmi più importanti del palinsesto di Rai 3 che raggiunge milioni di spettatori in tutto il mondo, è una scelta che va in questa direzione”