Attualità

Sant’Agata de’ Goti: Il sindacato Fials chiede un incontro al Prefetto sul Centro Medico Erre

di  Redazione  -  22 Agosto 2018

Riceviamo e pubblichiamo

“A S.E. il Prefetto di Benevento
e p.c.
Al Direttore Generale p.t. – ASL Benevento
Ai Commissari Giudiziali- Concordato Preventivo CMR S.p.A.
Al Giudice Delegato- Concordato Preventivo CMR S.p.A.
Alla Procura della Repubblica di Benevento
Agli Organi di Stampa
Oggetto: CMR S.p.A. – S. Agata dei Goti.
Formulo la presente in nome, per conto e nell’interesse dell’O.S. FIALS in persona del Segretario Generale Provinciale FIALS, Sig. Mario Ciarlo con sede a Torrecuso alla via F. Tedesco, per questa procedura elettivamente domiciliata, presso il mio studio, sito alla Località Mercuri II, 22 82030 Torrecuso (BN), per rappresentare che, il Centro Medico di Diagnostica e Riabilitazione S.p.A., dal 2016 è in concordato preventivo; tale gestione è affidata all’Amministratore Delegato, dott.ssa Giovanna Razzano, così come viene indicato nella visura camerale del 17/07/2018.
Ebbene, la mia assistita, a maggio 2018, viene a conoscenza di un nuovo amministratore delegato, avv. Paola Belfiore, la quale si presenta solo alle OO.SS. aziendali e sembra che faccia capo alla NEUROMED.
Questa nuova gestione è poco trasparente, alle richieste formulate dalla FIALS sia di incontri che di argomentazioni contrattuali non fornendo riscontri (nota del 16/7/18, trasmessa anche in Prefettura, a mezzo PEC), ma il CMR provvede alla notifica solo di contestazioni disciplinari.
E’ il caso di segnalare che ai dipendenti vengono accreditati gli stipendi e non vengono rilasciate le buste paghe (vedi giugno e luglio 2018), per poter verificare le voci contrattuali liquidate.
Sono state indette delle riunioni, da una certa dott.ssa Adelaide Ferri, che si definisce consigliere delegato CMR S.p.A., per quanto riguarda la nuova riorganizzazione dell’orario di lavoro, ma non è stato rilasciato alcun verbale, nonostante diverse richieste sindacali.
L’ultima proposta concordataria non è stata discussa con la rappresentanza sindacale, per cui, i lavoratori, che sono i creditori privilegiati, non conoscono l’importo esatto che vantano. Si parla di un paventato esubero di personale, tanto è vero che, alcune OO.SS., hanno comunicato alla Stampa che ci sono 49 dipendenti in esubero a rischio di licenziamento.
Per i motivi sopra citati, l’O.S. FIALS, mio tramite, chiede alla S.V. di convocare una riunione, con la presenza dell’amministratore delegato del CMR, per chiarire principalmente il ruolo della NEUROMED, in questa fase di concordato preventivo, ma soprattutto di essere informati dell’ultima proposta concordataria presentata, tra l’altro, dove si parla dei crediti che vantano i lavoratori, e, del paventato esubero di personale, poiché, ne l’O.S. FIALS nella persona del Segretario Provinciale Sig. Ciarlo Mario, ne il Rappresentante Sindacale Aziendale Dr. Sig. Pasquale Tirino, sono stati portati a conoscenza del piano concordatario presentato, seppur con copiosa corrispondenza è stato richiesto al CMR il rilascio del piano di Concordato Preventivo (richiesta notificata  a mezzo pec in data 11.05.2018 all’amministratore delegato del CMR p.t.); pertanto, la mia rappresentata, auspica un Suo autorevole intervento, affinchè possa essere indetta una convocazione urgente presso la Prefettura di Benevento al fine di evitare azioni giudiziarie.
In tale intesa ed attesa porgo deferenti saluti.
Torrecuso lì 21.08.2018
Segretario Aziendale FIALS
Pasquale Tirino
Segretario Provinciale Generale
Mario Ciarlo
Avv. Michele Rillo