Quantcast

Sbarre giù per il passaggio del treno fantasma

2 mesi fa
13 Ottobre 2020
di redazione

Sbarre giù per il passaggio del treno fantasma. I treni  non passano più da sei mesi. La Valle Caudina non ha più una linea ferroviaria, in compenso, però, restano i passaggi a livello.

Sbarre

Quelle sbarre, forse, anche se macchine, sentono la mancanza del passaggio dei vagoni. E così, questa mattina, hanno deciso di funzionare.

Traffico bloccato

Il treno non passa ma le sbarre dei passaggi a livello, sul territorio del comune di Cervinara, per oltre dieci minuti hanno bloccato il traffico.

Disservizio

Un normalissimo disservizio, a cui la Valle Caudina ha fatto l’abitudine. Gli automobilisti hanno dovuto attendere sino a quando qualcuno non si è ricordato che quella linea, dallo scorso mese di febbraio, non porta più a Napoli o a Benevento.

Frana

Ferma, bloccata da una frana che in sei mesi nessuno ha sentito il dovere di rimuovere per far tornare a funzionare un tratto ferroviario essenziale per la Valle Caudina.

Linea fantasma

Forse, però, la spiegazione di quelle sbarre abbassate si può anche trovare. L’Eav avrà deciso di fare di quel tratto ferroviario una linea fantasma. Ed ha iniziato a fare le prove. Le sbarre si sono abbassate perché, effettivamente, un treno è passato.

Sbarre giù per il passaggio del treno fantasma

Un treno fantasma che resterà l’unico che potranno vedere i cittadini della Valle Caudina per chi sa quanto tempo ancora.