Cronaca

Si salva il pluripregiudicato Sergio Altivalle.

Si salva il pluripregiudicato Sergio Altivalle.

Si salva il pluripregiudicato Sergio Altivalle.. Si è tenuta stamattina l’udienza a carico di Altivalle Sergio imputato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente con recidiva reiterata specifica, difeso dagli avvocati Vittorio L. Fucci ed Antonella Mazzone.

Arresti domiciliari

Come si ricorderà l’Altivalle fu sottoposto a misura cautelare degli arresti domiciliari, seguito poi dalla detenzione inframuraria per un aggravamento a seguito di evasione, misura poi sostituita a seguito di istanza dei difensori nella sola misura di obbligo di presentazione alla P.G.

Il P.M. Giulio Barbato aveva chiesto la condanna ad anni 2 di reclusione. All’esito dell’udienza il Giudice per l’udienza preliminare Gelsomina Palmieri, accogliendo la tesi dell’ avvocato Vittorio L. Fucci e Antonella Mazzone, ha ritenuto applicabile l’ipotesi di lieve entità e ha condannato l’Altivalle a solo un anno di reclusione.Contestualmente ha revocato  la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG e disponendo anche la restituzione di parte della somma di denaro sequestrata.

Ubriaco alla guida,investe un carabiniere

Investe un Carabiniere e fugge. Le accuse sono di “Resistenza a pubblico ufficiale” e “Guida in stato di ebbrezza”.

Servizio di perlustrazione

I fatti, avvenuti a Montoro, risalgono alla notte tra sabato e domenica scorsa.La pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Solofra era impegnata in un servizio di perlustrazione del territorio, finalizzato anche alla verifica del rispetto delle misure imposte per il contenimento della diffusione del Covid-19 ed alla repressione del fenomeno della guida in stato di ebbrezza.

E in stato di alterazione sembrava anche il conducente dell’auto alla quale i Carabinieri durante un posto di controllo hanno intimato l’“Alt”: il giovane automobilista in un primo momento rallenta, fingendo di fermarsi. Poi, con una manovra improvvisa, riprende repentinamente la corsa e si dà alla fuga, investendo uno dei Carabinieri impegnati nel posto di controllo.

Evidente stato di ebbrezza

Inseguito e bloccato, il 25enne di Solofra, in evidente stato di ebbrezza, è stato quindi tratto in arresto, a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino.Il militare investito ha dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. Fortunatamente non riportato lesioni gravi.

In possesso di cocaina

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Baiano che hanno denunciato un 30enne di Avella, ritenuto responsabile di “Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

In nottata, i Carabinieri hanno bloccato all’uscita del casello autostradale di Baiano l’autovettura condotta dal predetto, già noto alle Forze dell’Ordine.Il suo anomalo atteggiamento ha indotto i militari ad approfondire le verifiche.

Droga sequestrata

L’immediata perquisizione personale e veicolare ha permesso di rinvenire due involucri di cocaina (per un peso complessivo di circa un grammo e mezzo), nonché una modica quantità di hashish.La droga è stata sottoposta a sequestro e il trentenne deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it