Attualità

Situazione critica a Cervinara per il covid, l’appello del sindaco

https://youtu.be/7VmQO0RVJ1w. Situazione critica a Cervinara per il covid, l’appello del sindaco. Una situazione molto critica che non può essere sottovalutata. Il sindaco di Cervinara Caterina Lengua si appella direttamente ai cittadini per cercare di limitare gli effetti della pandemia che sta scuotendo il centro caudino. Lo fa attraverso questo video.

I cento positivi

Oggi il numero dei positivi si attesta a cento. Purtroppo, per i prossimi giorni è destinato a lievitare. Per questo motivo la prima cittadina ha preso misure ancora più stringenti.

Ancora una settimana di didattica a distanza, chiusura del cimitero e della villa comunale, mentre venerdì, sabato e domenica ci sarà il divieto di stazionamento nelle piazze e resta sospeso il mercato settimanale.

Contrasto al covid

Questi i provvedimenti presi dall’amministrazione comunale di Cervinara per contrastare l’innalzamento dei contagi che oggi arrivano a cento ma sono destinati a crescere. Purtroppo, come avevamo sottolineato in altri articoli la dad è inevitabile. Resta solo l’amaro in bocca per i danni che ci saranno per i nostri ragazzi.

Cento positivi a Cervinara, il covid non concede tregua. Continuano a schizzare verso l’alto i numeri delle persone positive nel comune di Cervinara. L’Asl ha appena reso noto il report di oggi che riguarda la provincia di Avellino. Complessivamente si contano 32 positivi su 262 tamponi.

Cento positivi a Cervinara

Di questi ben quattordici sono stati registrati a Cervinara. In questo modo, le persone contagiate arrivano a ben cento. Purtroppo non è ancora finita. Domani dovrebbero arrivare i risultati del drive in che si è tenuto nella giornata di ieri presso il Palacaudium.

E, da quello che sappiamo, i risultati fanno veramente paura. In un contesto del genere, purtroppo, sembra inevitabile prolungare la didattica a distanza. Attenzione, però, non basta accanirsi sulle scuole. Diventa necessario fare in modo che le persone positive o in quarantena, in attesa del tampone, rispettino l’isolamento.

Non bisogna uscire di casa solo per motivi seri e urgenti. Il Caudino in tempi non sospetti ha lanciato un allarme che nessuno ha voluto ascoltare. Anche chi oggi declina ogni responsabilità. La gravità della pandemia dovrebbe imporre anche comportamenti sobri.

Ora bisogna intervenire con regole ferree. Fare in modo che chi si trova in isolamento possa avere tutto ciò di cui ha bisogno. In questo caso sarebbero stati una manna dal cielo i 142mila euro stanziati dal governo per l’emergenza covid ed invece, dirottati per sanare l’aumento della Tari.

Purtroppo, Cervinara ha numeri da zona rossa, destinati ad aumentare anche nei prossimi giorni. Numeri così non li abbiamo avuti neanche nei giorni più bui del 2020 e del 2021. Occorrono provvedimenti di vera emergenza.

Scomodare De Luca

Magari qualcuno potrebbe scomodare De Luca e chiedere qualcosa per Cervinara. Ai cittadini tocca essere responsabili e rispettare le regole. Non si può altrimenti. Ci aspettano ancora giorni tristi prima di tornare alla normalità e bisogna difendersi in tutti i modi dal virus.


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it