Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Stella muore dopo due giorni di coma e dona gli organi

Pubblicato il 15 Dicembre 2022 - 9:14

Stella muore dopo due giorni di coma e dona gli organi

Stella muore dopo due giorni di coma e dona gli organi. Non c’è stato nulla da fare per salvare la vita di Stella Laurini nonostante le intense ed amorevoli cure mediche fornite dal personale sanitario della terapia intensiva dell’ospedale di Udine.

Era ricoverata al Santa Maria della Misericordia la quarantanovenne  che è deceduta dopo quasi 2 giorni di lotta tra la vita e la morte. Troppo gravi le lesioni riportate in quel maledetto incidente. Il suo cuore ha smesso di battere.

L’impatto fra un tir e la sua utilitaria aveva provocato il cappottamento dell’auto dopo l’impatto particolarmente violento. La struttura Sores aveva inviato sul posto dell’incidente stradale ambulanza ed elisoccorso.

La donna era stata liberata dalle lamiere dell’auto grazie all’intervento dei vigili del fuoco. I sanitari dei soccorsi l’avevano rianimata e, una volta stabilizzata, portata all’ospedale Santa Maria della misericordia di Udine dove dopo quasi 48 ore di agonia si è spenta.

Stella, residente a Prato, ha donato gli organi, come espressamente previsto da sua volontà

La 49enne era una Trainer e Coach in PNL (Programmazione Neuro Linguistica), nata e cresciuta in quella città conosciuta come la culla del Rinascimento, Firenze, ed ora viveva tra Firenze, Prato e Torino (e dove la portava il suo lavoro!).

Secondo quanto si è appreso, si trovava in Friuli per visitare una parente che aveva partorito da pochi giorni.

Addio a Erminio Cesa, l’imprenditore del mobile ucciso da un’infezione fatale

Erminio Cesa si era sentito male sabato scorso nella sua abitazione sacilese, accusando delle difficoltà motorie che avevano convinto la sorella Edi a chiamare i soccorsi.


Condividi adesso


Continua la lettura