Cronaca

Supermercato allacciato alla rete elettrica in modo abusivo, arrestata la titolare

Supermercato allacciato alla rete elettrica in modo abusivo, arrestata la titolare

Supermercato allacciato alla rete elettrica in modo abusivo, arrestata la titolare. Gli agenti del Commissariato di Giugliano-Villaricca, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Casacelle per una segnalazione di furto di energia elettrica.

Attività commerciale alimentata

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da personale tecnico dell’Enel che ha raccontato che, durante un sopralluogo, aveva scoperto un allaccio abusivo di energia elettrica utilizzato per alimentare un’attività commerciale della stessa strada, un supermercato.

Gli operatori anno identificato la titolare dell’esercizio commerciale, una 32enne originaria di Aversa ma residente a Giugliano, e l’hanno arrestata per furto aggravato di energia elettrica. Il danno da febbraio ammonta ad oltre 6 mila euro. Disposti i domiciliari.

Padre e figlio denunciati per furto aggravato

Furto aggravato in concorso”: è il reato di cui dovrà rispondere un 45enne e il figlio 25enne, entrambi residenti a Lapio, arrestati dai Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo.

Introduzione in un albergo

Nella serata di ieri ad Ospedaletto d’Alpinolo, i Carabinieri della locale Stazione notano due persone che, dopo aver scavalcato la recinzione e forzata la porta d’ingresso, si stavano introducendo in una struttura alberghiera in disuso.

Attuando ad un articolato e consolidato dispositivo, i militari hanno bloccato i due malfattori in fuga e recuperato la refurtiva, consistente in una statua di legno del valore di 7mila euro, varie suppellettili d’arredo e accessori da cucina.

Condotti in caserma, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, entrambi i soggetti sono stati dichiarati in arresto, in attesa di comparire nella mattinata odierna dinnanzi al Giudice per essere giudicati con rito direttissimo.

Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel comune, gli stessi sono stati proposti per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

Davide muore a soli 18 anni in un incidente
18 anni
Davide muore a soli 18 anni in un incidente
Rassegna stampa di oggi 29 novembre 2022
edicola
Rassegna stampa di oggi 29 novembre 2022