Quantcast
Cervinara

Telefonate a casa di anziani di Cervinara in piena notte per minacciarli

di  Redazione  -  2 Luglio 2020

Telefonate a casa di anziani di Cervinara in piena notte per minacciarli. Telefonare in piena notte e blaterare richieste di aiuto o minacce. A qualche imbecille potrà sembrare uno scherzo, ma chi riceve queste chiamate, resta impaurito o scosso. Soprattutto perché, queste telefonate raggiungono persone anziane che vivono sole.

A quanto pare, a Cervinara gli imbecilli non dormono mai. Ma, se fino ad oggi, a queste persone è andata liscia, qualcosa successo la notte scorsa potrebbe cambiare ed avere delle conseguenze giudiziarie. A casa di uno degli anziani presi di mira, infatti, la notte scorsa dormiva il figlio. E’ stato lui a rispondere alla chiamata, che arrivano sul telefono fisso. Ed ascoltare, nitidamente, quello che veniva detto all’altro capo della cornetta.

Qualcuno minacciava, probabilmente, pensando di parlare con l’anziano padre. Il vecchietto dopo, ha spiegato che, purtroppo, spesso la notte riceve queste telefonate. Non aveva detto niente per non far preoccupare i figli. Lo stesso figlio ci ha raccontato questa vicenda, spiegandoci che ha presentato regolare denuncia. A breve, grazie ai tabulati telefonici verrà svelata l’identità della voce. Ed allora, gli imbecilli non rideranno più.