Quantcast
Cronaca

Tenta di uccidere la sorella con due coltelli

di  Redazione  -  6 Giugno 2020

Tenta di uccidere la sorella con due coltelli. È stato un appuntato scelto dei Carabinieri libero dal servizio ad arrestare a Vitulazio, in provincia di Caserta un 45enne.  L’uomo  aveva poco prima minacciato di morte la sorella di un anno più grande. Le ha  puntato  due grossi coltelli contro l’addome. L’anziano padre dell’aggressore e della vittima ha dato l’allarme. L’81enne ha urlato e chiesto aiuto, uscendo in strada, dopo aver assistito alla scena in casa.

Disperato per la lite tra i figli che rischiava di degenerare, l’81enne genitore ha attirato l’attenzione del carabiniere. Questi ha bloccato e disarmato l’aggressore che intanto era sceso in strada per inseguire la sorella.

Poco dopo sul posto è giunta una pattuglia dei carabinieri della stazione di Vitulazio; i militari hanno rinvenuto i due coltelli e soccorso la donna. L’aggressore ha provato a gettarsi contro i carabinieri ma è stato definitivamente bloccato. Il 45enne risponde dei reati di maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata con armi. Ai carabinieri, l’anziano genitore, ha raccontato di essere anch’egli vittima del figlio e di subire da tempo gravi maltrattamenti, ma di non averli mai denunciati.