Word of Sport

Terra mia, poesia di Sena sul disastro di Airola

Versi per accendere la speranza
sei in  valle caudina

2 mesi fa - 16 Ottobre 2021

Terra mia, poesia di Sena sul disastro di Airola. L’estrema sensibilità del poeta caudino Sena ha trasformato in versi l’estrema tragedie che si sta vivendo in queste ore ad Airola.  Pubblichiamo volentieri questa poesia e ringraziamo il poeta.

Terra mia

gli alberi di ulivo,

accasciati come la pece scura,

germogliano

il fumo del progresso.

Non c’è più il sole sulle colline

della nostra vitale giovinezza;

ma disperazione e tanto dolore,

per una natura che si ribella,

presentando il conto alle nostre anime.

A pochi passi dal mostro fumante,

un vecchio contadino

ancora semina

il frutto della sua storia;

ha per mano, un bambino che,

ignaro di tutto,

sorride a suo nonno, beato.

È da questo ritratto che

bisogna ricominciare,

per ritornare ancora

a respirare l’aria pura

della nostra identità. (Sena)

Terra mia, poesia di Sena sul disastro di Airola
TEMI DI QUESTO POST airola disastro Oggi poesia sena terra mia