Logo

Tragedia all’alba, trovato impiccato in chiesa

21 Giugno 2022

Tragedia all’alba, trovato impiccato in chiesa

Tragedia all’alba nella frazione Sant’Andrea del Pizzone di Francolise. In via Roma all’interno della chiesa del paese,  San Germano Vescovo del parroco don Marcos, in una stanza laterale è stato trovato senza vita un uomo poco più che 60enne.

Identificato il suicida

Si tratta di G.R.  un uomo residente a  Teano che si era allontanato volontariamente dalla sua comunità e aveva trovato ospitalità presso questa parrocchia da alcuni anni. Questo è quanto ci hanno riferito alcuni lettori che hanno visto l’auto dei carabinieri e l’ambulanza all’esterno dell’edificio religioso.

Lo punge un insetto e muore

Il Parco delle Cave a Milano è stato il teatro della tragedia che si è consumata ieri pomeriggio nel polmone verde della periferia Ovest di Milano.

Con molta probabilità, l’uomo è stato punto da un’ape o da una vespa. L’aculeo dell’animale gli ha provocato uno shock anafilattico che non gli ha lasciato, purtroppo, nessuna via di scampo ed è avvenuta la tragedia.

Va in shock anafilattico punto da un insetto e muore

L’allarme è scattato pochi minuti dopo le 18. L’ortista, che si chiamava Alberto Massimo Rota, è stato notato disteso per terra da un collega che ha immediatamente allertato i soccorsi del 118.

Il centralino dell’Agenzia emergenza urgenza della Lombardia ha inviato sul posto due ambulanze e un elisoccorso. Gli operatori sanitari sono arrivati in pochi minuti; ma purtroppo tutti i loro sforzi per rianimare l’uomo sono risultati vani.

Per questo motivo non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso sul posto. Con i paramedici del 118 sono arrivati in via Cascina Barocco, sul lato di Baggio del parco, gli agenti della polizia e i vigili urbani di Milano per effettuare tutti gli accertamenti del caso.

La reazione allergica che porta all’anafilassi

Quando il corpo di un individuo entra in contatto con i cosiddetti allergeni, sostanze a cui è intollerante, il sistema immunitario può sviluppare una ipersensibilità a tali sostanze. La conseguenza peggiore è proprio l’anafilassi, nota anche come shock anafilattico, che porta a una reazione allergica non controllata.

Il rilascio di specifici globuli bianchi innesca un serie di eventi sistemici che possono interessare vari organi. Lo shock anafilattico può essere immediato o comparire dopo qualche ora. (fanpage.it)

( Foto di repertorio)