Attualità

Tufara Valle: molte le auto senza assicurazione e senza revisione

di  Redazione  -  3 Novembre 2016

Questa mattina con un servizio di polizia stradale svolto congiuntamente trala Polizia Municipale e i Carabinieri di Roccabascerana sono state provate le potenzialità dell’apparecchiatura denominata “Falco 193”, una telecamera che consente di rilevare in tempo reale, analizzando il numero di targa, se il veicolo sia senza copertura assicurativa, senza revisione, rubato o inserito in qualche black list (fermo amministrativo, ecc).
Sulla Statale Appia nel territorio di pertinenza, il comune di Roccabasceranaha fatto installare due di tali telecamere, una per ogni senso di marcia, che controllano tutti i veicoli che su tale arteria transitano.
I risultati dell’attività di controllo non sono stati confortanti: sono ancora molti, infatti, gli utenti della strada che circolano alla guida dei propri veicoli senza copertura assicurativa e senza revisione, creando potenziali pericoli per la sicurezza stradale,grande impatto sociale e notevoli dannialla finanza pubblica (Fondo garanzia vittime della strada), che é costretta a risarcire i danni provocati da veicoli non assicurati.
Il Sindaco di Roccabascerana, Roberto Del Grosso, esprime il suo compiacimento per quanto svolto in tal senso dalla Polizia Municipale e dai Carabinieri, precisando che: “l’attività di polizia stradale non si deve ridurre al solo controllo del superamento dei limiti di velocità, ma anche a tutte le altre situazioni di illegalitàdella circolazione veicolare, che pure costituiscono grave nocumento al giusto vivere civile e ordinato della nostra comunità. D’altra parte le apparecchiature oggi testate, unitamente alle telecamere per la  videosorveglianza installate in contesto e quelle installate nella zona industriale di Tufara Valle, potranno essere di aiuto alle forze di polizia nelle attività di prevenzione e repressione di reati predatori.Quest’amministrazione si sta adoperando per intercettare finanziamenti al fine di potenziare questo iniziale sistema di controllo ed estenderlo a tutto il territorio”.