Cronaca

Un uomo di 63 anni e una donna di 51 trovati privi di vita dai vigili del fuoco di Avellino

Un uomo di 63 anni e una donna di 51 trovati privi di vita dai vigili del fuoco di Avellino

Un uomo di 63 anni e una donna di 51 trovati privi di vita dai vigili del fuoco di Avellino. Vigili del Fuoco di Avellino durante la giornata di oggi 20 settembre, sono stati impegnati in due soccorsi a persone. Il primo in mattinata è stato effettuato a Monteforte Irpino in via Campi, dove un uomo di 63 non rispondeva ai ripetuti richiami dei parenti e vicini. Una volta entrati nell’abitazione, l’uomo è stato rinvenuto privo di vita.

51enne priva di vita

Il secondo soccorso è stato effettuato dalla squadra del distaccamento di Montella nel tardo pomeriggio, nel comune di Nusco in via Pipi. Anche qui una donna di 51 anni non rispondeva nella casa dove risiedeva. Anche in questo caso la donna è stata ritrovato dai Vigili del Fuoco priva di vita.

Cervinara: anziana cade dalla bici. trasportata in ospedale

E’ caduta dalla bicicletta ed i sanitari del 118 accorsi sul posto hanno deciso di trasportarla in ospedale anche se le sue condizioni non dovrebbero essere particolarmente preoccupanti.

Incidente in via Roma

L’incidente è avvenuto poco fa nella centralissima via Roma di Cervinara. L’anziana guidava una bicicletta a tre ruote. Nel sinistro è rimasta coinvolta anche una vettura. Non è dato sapere se l’auto ha determinato o meno la caduta. Dovranno essere le forze dell’ordine ad effettuare io dovuti accertamenti del caso.

Rotondi: don Giancarlo D’Ambrosio il prete con il sorriso

Don Giancarlo D’Ambrosio è un uomo mite. Ha un sorriso disarmante che riesce a mettere sempre a suo agio il suo interlocutore. L’arcivescovo di Benevento, monsignor Felice Accrocca, ha affidato a lui la parrocchia di Rotondi.

Don Angelo nel cuore

Non sarà semplice per don Giancarlo entrare nel cuore dei suoi nuovi parrocchiani. I rotondesi, infatti, per ben 46 anni hanno avuto un solo parroco, monsignor Angelo Gallo. Dal 1976 ad oggi don Angelo è stata la guida spirituale del paese. Ma il tempo passa per tutti e monsignor Gallo lo scorso 15 febbraio ha compiuto ottanta anni ed ora è giusto che si goda il meritato riposo.

Del resto, sostituire un sacerdote non è certo una gara e don Giancarlo lo sa bene. Il sacerdote è un caudino di adozione.  Ha 57 anni ed è originario di Pignataro Maggiore in provincia di Caserta. Porta l’abito talare da ben 32 anni . E’ stato ordinato sacerdote nel 1990 dall’allora arcivescovo di Benevento, monsignor Carlo Minchiatti.

La Valle Caudina è la sua terra di adozione. Dal 1995 e sino al 2021 è stato il parroco della chiesa di San Leone, della Purità a Montesarchio. Dal tre giugno 2021 è parroco di Bonea ed è stato anche amministratore parrocchiale di Cirignano e Varoni di Montesarchio.

Ora passa al lato irpino della Valle Caudina.  Lo fa animato dalla grande fede che guida i suoi passi. Don Giancarlo è anche un sacerdote fortemente impegnato nel sociale. E’ il parroco della questura di Benevento e vanta un’amicizia personale con Federico Cafiero de Raho, già procuratore nazionale antimafia.

Portare a tutti il messaggio di Cristo

La missione di don Giancarlo è quella di portare a tutti il messaggio di Gesù Cristo. Lui cerca di farlo con dolcezza e con il sorriso. Ben presto, i rotondesi impareranno a pregare con lui e a seguire il suo sorriso.


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it