Word of Sport

Valle Caudina: 16 milioni di euro per i Comuni

sei in  Attualità

8 anni fa - 3 Marzo 2014

Sedici milioni di euro da spendere entro il giugno del 2015. Una boccata di ossigeno per l’asfittica economia dei comuni irpini della Valle Caudina arriva dalla regione Campania. Anche i quattro centri  irpini- caudini  hanno ottenuto il via libera dalla regione Campania su i progetti da finanziare con l’accelerazione della spesa, nell’ambito dei Por Fers. . Nelle prossime settimane arriveranno diversi milioni di euro per realizzare una serie di progetti che le amministrazioni hanno presentato come opere strategiche ed hanno ottenuto . Cominciamo da Rotondi, dove la giunta, guidata dal sindaco Antonio Russo, ha avuto il via libera per la ristrutturazione di piazza Vittorio Emanuele, della strada e dello spazio antistante del santuario di Maria Santissima della Stella. Si tratta di fondi per un milione e 900 mila euro. Qualcosa in più, invece, ottiene Cervinara, dove la giunta Tangredi ha avuto il via libera per la riqualificazione della frazione Salomoni. In questo caso, infatti, l’importo è di due milioni di euro. La metà, ossia, un milione di euro, invece, viene stanziata per San Martino Valle Caudina dove la giunta Ricci ha sostenuto il finanziamento per la ristrutturazione del palazzo scolastico. I maggiori fondi, invece, li ottiene Roccabascerana perché ha avuto il via libera per un progetto di completamento della rete fognaria per tre milioni di euro. Ora si attende che tutti questi interventi vengano pubblicati sul bollettino ufficiale della regione Campania per poi poter essere utilizzati. Bisogna sottolineare che i fondi devono essere rendicontati entro il Giugno del 2015. Questo vuol dire che in questi 15 mesi, devono essere bandite ed aggiudicate le gare di appalto, devono partire i lavori e gli intereventi devono anche terminare. Sarà una corsa contro il tempo e allo stesso tempo una grandissima sfida per le amministrazioni locali. Ma si tratta comunque di un’iniezione di denaro fresco, in tutto, infatti, sono otto milioni di euro in opere pubbliche per i quattro comuni della Valle Caudina. Gli interventi dovrebbero creare un indotto positivo sul territorio, in un periodo in cui le imprese edile ed artigiane sono in gravissima difficoltà. Infine, nell’ambito di un altro contesto, i comuni di San Martino Valle Caudina e Roccabascerana hanno ottenuto i finanziamenti per il completamento delle rispettive aree Pip. Per San Martino sono stati stanziati quattro milioni e mezzo di euro mentre per Roccabascerana, la giunta guidata da Saverio Russo, ha ottenuto tre milioni di euro. In questo modo gli otto milioni diventano sedici che davvero non sono pochi.

Peppino Vaccariello

Valle Caudina: 16 milioni di euro per i Comuni