Quantcast

Valle Caudina: 5 medaglie in 2 per i cervinaresi Matteo e Luca Dente

ipartito a pieni ritmi, il calendario federale della FIPE-Federazione Italiana Pesistica, fa tappa a Roma con le Finali dei
di redazione
2 settimane fa
29 Marzo 2021
Valle Caudina: 5 medaglie in 2 per i cervinaresi Matteo e Luca Dente

Valle Caudina: 5 medaglie in 2 per i cervinaresi Matteo e Luca Dente. Ripartito a pieni ritmi, il calendario federale della FIPE-Federazione Italiana Pesistica, fa tappa a Roma con le Finali dei Tricolori Under17. Le gare si svolgono presso il Centro di Preparazione Olimpica dell’esercito, sito all’interno della Città Militare della Cecchignola.

Rigidissimi i protocolli di contrasto al covid-19. Le gare si sono tenute a porte chiuse. Staff federale, giudici, atleti e tecnici, si sono sottoposti a tampone negli ultimi 4 gg precedenti la gara.

5 medagli in due

Tra le categorie maschili brillano i cervinaresi Matteo e Luca Dente che conquistano, in due, 5 medaglie.Invidiabile il percorso sportivo del giovanissimo Luca Dente che, ricordiamo, Campione Italiano under13 a San Marino 2018. Nel 2019 Vice-Campione Italiano under15 a Pavia. Sfortunato nello scorso 2020, anno in cui era annoverato tra i candidati al titolo italiano under15, ma il covid-19 ha fatto sì che si annullassero tutte le competizioni da marzo in poi.

Luca Dente alla ribalta

Luca Dente ritorna alla ribalta nello scorso week-end e sabato 27 marzo a Roma si conferma Vice-Campione d’Italia, stavolta negli Under17. Il cervinarese ha sollevato un  totale di kg. 193. Lo precede soltanto l’atleta Giovanni Franceschini, della Maxima Sport di Firenze. Luca conquista l’argento anche nella singola specialità dello “Strappo” con una prova subliminare a kg. 92.

Altro orgoglio caudino Matteo Dente, gemello “diverso” per sembianze fisiche ma non per qualità. Dopo aver messo in bacheca diversi titoli regionali, anch’egli in ambito giovanile, Matteo Dente esordisce in campo nazionale  a Pavia. Dove nel 2019 sfortunatamente andò fuori gara con tre nulli ai Campionati italiani Under15.

La caparbietà e la determinazione di non mollare mai gli allenamenti, premiano a Roma il ragazzo cervinarese.Matteo Dente, e finalmente e meritatamente, si vede proiettato in una piazza d’onore. Conquista il bronzo nella cat. kg. 96 dei Campionati Italiani U17. con un totale olimpico sollevato di 190 kg. Gli 88 kg sollevati nella specialità dello strappo e i 104 kg sollevati nella specialità dello slancio gli valgono il tris di bronzi.

La soddisfazione di Ricci

Soddisfattissimo per i prestigiosi risultati dei gemelli Dente, il tecnico della palestra Natural, Pasquale Ricci. Ricci  ha guidato i due atleti in gara e afferma.

“Lo sport resta una risorsa preziosa per i nostri giovani non solo per preservarli in salute, ma attraverso determinati allenamenti e competizioni, vengono loro trasmessi tra i valori più nobili della formazione e dell’educazione.

Purtroppo la pandemia ha decimato fortemente il nostro vivaio di giovanissimi e comprendo il timore dei genitori. Ma nonostante la zona rossa vedo sempre più spesso ragazzi e adolescenti in giro per strada, mentre le palestre e le scuole si sono svuotate.

Il DPCM atttuale ha concesso la ripartenza dello sport agonistico, pertanto le palestre adottano protocolli anti-covid-19 studiati ad hoc dal CTS. Spero che i genitori comprendano l’importanza di invogliare i propri figli alla pratica di una disciplina sportiva. Solo così potranno, al contempo, rafforzare il loro sistema immunitario e crescere con sani principi”.

Temi di questo post