Quantcast

Valle Caudina: a mezzanotte scatta l’allerta meteo

Valle Caudina: a mezzanotte scatta l'allerta meteo. La Protezione civile della Regione Campania ha emanato una nuova allerta meteo valevole a partire dalla mezzanotte
di redazione
2 mesi fa
8 Febbraio 2021

Valle Caudina: a mezzanotte scatta l’allerta meteo. La Protezione civile della Regione Campania ha emanato una nuova allerta meteo valevole a partire dalla mezzanotte sull’intero territorio.

Si prevedono precipitazioni anche a carattere di rovescio e temporale che potrebbero assumere forte intensità. L’allerta è di colore giallo ma fa partire una situazione che caratterizzerà l’intera settimana.

Dalla pioggia alla neve

Dopo la pioggia. Infatti. arriverà la neve.

Scendono le temperature. Il tepore della settimana scorsa sembra un lontano ricordo. Dopo un’ordinaria  domenica di forti temporali, questa mattina la Valle Caudina si ritrova nel pieno del clima della stagione invernale.

Correnti atlantiche

Le correnti atlantiche, infatti. hanno ripreso il controllo delle vicende atmosferiche e, nei prossimi giorni, si posizioneranno in modo molto favorevole alle nubi, alla pioggia e, a quanto pare, nel fine settimana anche a nevicate a quote basse.

La settimana parte all’insegna della variabilità. Oggi, lunedì otto febbraio, si attende un’alternanza tra nubi, schiarite ed ancora piogge. Ma la sorpresa più grande arriva dalle temperature. Rispetto ad ieri, infatti. si assiste ad un sensibile diminuzione dei valori massimi.

Domani, martedì nove febbraio, la situazione complessiva subirà anche un peggioramento. Si prevede il passaggio di una perturbazione atmosferica che causerà forti piogge nelle ore notturne e mattutine. Ma, a differenza di oggi, si rafforzeranno i venti che, in alcune situazione, diventeranno di burrasca.

Pioggia e vento si prevedono anche per mercoledì 10 febbraio. La Valle Caudina, infatti, verrà interessata da ancora una nuova perturbazione che provocherà precipitazioni piovose di forte intensità soprattutto in prossimità dei rilievi montuosi del Partenio e del Taburno.

Aria fredda dai Balcani

La pioggia caratterizzerà anche le prime ore della giornata di giovedì 11 febbraio. Ma, proprio per quella giornata si prevede un sensibile peggioramento. Un corrente di aria fredda, in arrivo dai Balcani, investirà anche la Valle Caudina.

Il termometro crollerà di diversi gradi e si posizionerà verso lo zero. Nevicherà in montagna, ma, questa volta, la coltre bianca potrebbe cadere anche a quote molto basse.

E’ ancora prematuro per avere un esatto quadro della situazione, ma venerdì 12 e sabato 13 febbraio potrebbero rappresentare due giornate gelide ed anche nevose.

Insomma, dobbiamo archiviare l’anticipo di primavera della settimana scorsa e tornare nel cuore dell’inverno. Del resto siamo nel mese di febbraio e la stagione più fredda non è per nulla finita.

La pioggia, la neve ed il freddo in questo periodo non costituiscono fatti anormali. Tutto nella norma, sarebbe strano e preoccupante il contrario.

Temi di questo post