Attualità

Valle Caudina, comuni al voto: si rinnovano i consigli di Sant’Agata, Moiano, Paolisi e Pannarano

di  Redazione  -  24 Aprile 2019

Valle Caudina. E’ iniziato il conto alla rovescia per la presentazione delle liste. Il termine scade sabato 27 aprile, alle ore 12,00. Sono quattro i comuni caudini che domenica 26 maggio torneranno alle urne, oltre che per le Europee, anche per l’elezione diretta del sindaco e per il rinnovo dei rispettivi consigli comunali.

Sant’Agata de’ Goti, Moiano, Pannarano e Paolisi, si vota anche per le comunali

Si tratta, in ordine demografico, di Sant’Agata dei Goti, Moiano, Pannarano e Paolisi. In due, Sant’Agata dei Goti e Paolisi, i sindaci uscenti, Carmine Valentino e Carmine Montella non possono più presentarsi per concorrere alla conquista della fascia tricolore. Valentino, che è anche segretario provinciale del partito democratico, ha portato a termine due mandati. Montella tre, perchè Paolisi è al di sotto dei tremila abitanti. Come sempre avviene in questi casi, si apre uno spazio, in cui si profilano più liste.

Ospedale Sant’Agata

Sant’Agata dei Goti, in questi giorni, deve fare anche i conti con la protesta contro la soppressione dell’ospedale, culminata ieri, con l’occupazione del palazzo comunale. Tanti cittadini, forse più di 500 hanno consegnato i loro certificati elettorali al comitato Curiamo la Vita e potrebbero astenersi dal voto il 26 maggio.

Paolisi, tre liste in campo?

A Paolisi, potrebbero essere ben tre le liste che si fronteggeranno per la conquista del comune. E’ già in campo la lista Cambiamo Paolisi, con candidato sindaco Umberto Maietta, la storica compagine che si è sempre opposta al governo di Montella. L’ex maggioranza, invece, potrebbe presentarsi in due tronconi. Il primo che è rimasto fedele al sindaco uscente che potrebbe candidare Francesco Limonciello. Il secondo, invece, ispirato da un altro ex sindaco, Umberto Principe, che potrebbe vedere in campo la figlia Giulia.

Moiano e Pannarano, si ricandidano i sindaci uscenti

Già definite, invece, le liste sia a Moiano che a Pannarano. In questo caso, i sindaci uscenti dovranno vedersela con i loro predecessori. A Moiano sarà derby tra i Buonanno. Il primo cittadino uscente, Giacomo Buonanno, sarà sfidato dal suo predecessore, primo cittadino dal 1999 al 2004, Bernardino Buonanno. Entrambi, oltre ad avere lo stesso cognome, sono anche avvocati. Anche a Pannarano, a sfidare l’attuale sindaco, Fabio D’Alessio, in corsa per il secondo mandato, sarà il suo predecessore Enzo Pacca. D’Alessio, nella consiliatura 2009- 2014 è stato il vice di Pacca, ma le cose cambiano ed ora sarà sfida aperta.