Word of Sport

Valle Caudina, con la pioggia i cercatori di funghi affilano le armi

sei in  Attualità

6 anni fa - 16 Agosto 2015

Valle Caudina. Deve piovere un altro po’, deve  tornare il caldo ma non eccessivamente e non si deve alzare il vento. Queste sono le condizioni per avere una buona raccolta di funghi porcini. Abbiamo interpellato alcuni esperti cercatori di funghi della zona, i quali hanno dato il loro responso circa quello che è un grande tesoro dei monti del Partenio, soprattutto, e del massiccio del Taburno. La pioggia di queste ore, a parere loro, non è ancora sufficiente perché la terra resta molto arida. Qualcuno di loro resta molto scettico rispetto al fatto che questa possa essere una buona annata. Altri, invece, sostengono che ci sono tutte le condizioni per avere tanti ed ottimi porcini. Ancora qualche giorno, massimo una settimana, e sarà sciolto l’arcano. Intanto ieri giorno di Ferragosto le nostre montagne sono state prese d’assalto per il  classico pic nic.  Nel complesso, i luoghi sono stati rispettati, anche se, qualcuno non ha mancato di lasciare il segno.

Valle Caudina, con la pioggia i cercatori di funghi affilano le armi