Logo

Valle Caudina, coppia di pregiudicati napoletani beccati per le vie di Montesarchio: espulsi

27 Gennaio 2019

Valle Caudina, coppia di pregiudicati napoletani beccati per le vie di Montesarchio: espulsi

In Valle Caudina, i carabinieri della Compagnia di Montesarchio hanno deferito in stato di libertà:
A.L. 28enne di Bonea (BN) in quanto sottoposto alla detenzione domiciliare presso la sua abitazione si allontanava arbitrariamente e non rispettava le prescrizioni impostegli; T.I.B. 27enne di Limatola (BN) di nazionalità rumena per i reati di favoreggiamento personale e simulazione di reato in quanto aveva denunciato falsamente che sconosciuti avessero attivato, a sua insaputa, una poste pay utilizzando i suoi dati e le proprie generalità; altre due persone censurate C.R. di 31anni e C.G. 59enne, entrambi di Aversa, in provincia di Caserta, poiché utilizzando una falsa delega prelevavano denaro sul libretto postale intestato ad altra persona.
Inoltre, una coppia di pregiudicati napoletani per reati contro il patrimonio, sorpresi a bordo di un‘autovettura per le vie di Montesarchio, senza che sapessero dare giustificazioni della loro presenza in quel centro, sono stati segnalati per il foglio di Via Obbligatorio, al pari di un altro gruppo di 4 pregiudicati napoletani che sono stati fermati nel centro di Airola senza giustificato motivo, a bordo di autovettura, peraltro non in regola con i documenti di circolazione.