Attualità

Valle Caudina: dettata la servile difesa di ufficio di Clemente?

di  Redazione  -  9 Ottobre 2018

È davvero singolare che un dirigente locale del Pd decida di difendere Roberta Santaniello, assurta agli onori della cronaca in Valle Caudina solo grazie al nostro articolo visto che di lei non si ricorda un solo intervento in difesa del nostro territorio. Insomma: a che titolo interviene Clemente? Forse qualcuno ha suggerito la risposta? Lo stesso qualcuno che ha fatto chiamare in redazione e dall’amico dell’amico per smentire il nostro articolo. Allora, visto che Clemente è solo una pedina sacrificabile, ci rivolgiamo al mandante. Guardi che nella normale dialettica può intervenire direttamente per smentire un giornale. Guardi che, in democrazia, un giornale ricostruisce situazioni in base alle proprie fonti. È molto grave che il giovane mandante si senta già intoccabile e non criticabile: per la serie, io sono io e voi non potete permettervi di criticarmi. Il buon Clemente e il suo mandante dovrebbero tacere, visto il declino inarrestabile al quale è destinato il loro partito. Quando poi Clemente e Santaniello faranno interventi dedicati alla Valle Caudina, saremo felice di darne conto.
Un ultimo suggerimento, smettiamola con questi attacchi stucchevoli dei politici ai giornalisti, facciamo solo il nostro dovere!