Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Valle Caudina: domani torna la pioggia ed arriva la neve in montagna

Pubblicato il 12 Dicembre 2022 - 16:46

Valle Caudina: domani torna la pioggia ed arriva la neve in montagna

Valle Caudina: domani torna la pioggia ed arriva la neve in montagna. Dopo qualche giorno di tregua, torna il maltempo in Campania ed in Valle Caudina. Lo scrive Napoli Fanpage. La Protezione Civile ha difatti diramato un’allerta meteo di colore giallo, sull’intero territorio regionale, valevole a partire della ore 6 e fino alle ore 18 di domani, martedì 13 dicembre. Nela giornata di domani sono previste precipitazioni intense, anche a carattere di rovesci o di isolati temporali.

Allerta per il rischio idrogeologico

Oltre alle precipitazioni attese, la Protezione Civile raccomanda anche di fare attenzione ai fenomeni connessi a un possibile rischio idrogeologico. Altri fenomeni meteorologici che potrebbero presentarsi nella giornata di domani, infatti, sono:

ruscellamenti superficiali con trasporto di materiale;
allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse;
innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali;
caduta massi in più punti del territorio ed occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per la saturazione dei suoli, anche in assenza di precipitazioni.

La Protezione Civile della Regione Campania, inoltre, raccomanda gli enti preposti a porre in essere tutte le misure previste per contrastare i fenomeni attesi. Il maltempo dovrebbe perdurare anche per i prossimi giorni.

Arriva anche la neve

Secondo gli esperti, oltre alla pioggia, domani ci sarà un sensibile abbassamento delle temperature. Questo significa che cadrà la neve ad un’altitudine superiore ai mille metri. A questo punto prepariamoci a vedere le cime più alte del Taburno e del Partenio imbiancate in perfetto clima natalizio.

Continua la lettura