Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Valle Caudina: i passeggeri del treno con il cuore in gola, “Abbiamo sentito un gran botto!”

Pubblicato il 21 Febbraio 2020 - 15:30

Valle Caudina: i passeggeri del treno con il cuore in gola, “Abbiamo sentito un gran botto!”

I passeggeri stanno tutti bene, ma la paura è stata davvero grande.

Abbiamo parlato con alcune persone che sono ferme, al momento, in località Borgate alte di Santa Maria a Vico, dove si è verificato l’incidente ferroviario.

Sul convoglio ci sono diversi pendolari della Valle Caudina, lavoratori e studenti.

Il treno ha lasciato, in modo puntuale la stazione di Napoli, alle ore 13 e 34.

Il deragliamento è avvenuto alle porte della Valle Caudina.  I passeggeri che si trovavano sulla prima carrozza hanno sentito un grande boato. Uno di loro si è accorto che il secondo convoglio era uscito dai binari ed è corso dal macchinista per farlo fermare.

“Lo spavento è stato grande, ci ha detto una delle passeggere che abbiamo raggiunto telefonicamente, perché non siamo riusciti a capire ciò che stava succedendo”.

“Si è svolto tutto in pochi minuti ed il cuore ci è sbalzato in gola, ci dice un altro passeggero. Solo ora stiamo realizzando il pericolo che abbiamo corso”.

Intanto, l’Eav, la società regionale ha comunicato che il servizio sarà svolto da pullman sostitutivo. Sino ad ora nessuna comunicazione ufficiale sulle cause dell’incidente.

Continua la lettura