Cronaca

Valle Caudina: la coltre di fumo nero che avvolge la Valle

di  Redazione  -  10 Luglio 2019

Valle Caudina. La coltre di fumo nera si vede chiaramente. Questa foto è stata scattata da un nostro lettore, poco prima delle 24,00 di ieri. La prospettiva è quella che da Airola guarda verso Montesarchio e Bonea.

L’immagine certifica che, anche durante le ore notturne, in Valle Caudina si continua a bruciare di tutto, a spregio dei divieti e  dei controlli che non ci sono. Incendi si verificano dappertutto e a qualsiasi ora, sia del giorno che della notte.

E’ da quando ha preso il via la stagione calda che continuiamo a segnalare, quasi ogni giorno, questi roghi  pericolosi. Ma le nostre segnalazioni, le lamentele dei cittadini non servono a nulla. Nessuno è stato mai nemmeno multato.

Cosa fanno le forze dell’ordine, perchè non intervengono? Perchè non viene messo in atto un piano coordinato, magari interprovinciale per poter identificare queste persone?

Anche in questo caso, visto l’indifferenza da parte di chi dovrebbe controllare il territorio dovrebbe toccare ai sindaci presentarsi dai prefetti di Avellino e Benevento e chiedere degli interventi immediati.

A rischio c’è la salute dei cittadini e la salubrità dell’ambiente che, a quanto pare, per qualcuno sono cose di nessun conto.